Volley, Europa 92 Isernia–Betitaly Maglie 1-3: cronaca e tabellino

97

Europa 92 Isernia – Betitaly Maglie 1-3Secondo stop casalingo per la squadra molisana

ISERNIA – Seconda sconfitta casalinga di fila per l’Europea 92 che, come sette giorni fa con l’Aprilia, è costretta a cedere l’intera posta in palio all’avversario di turno, questa volta il Maglie, giunto in Molise forte della seconda posizione in classifica. A condizionare la gara, però, soprattutto nel finale, sono state le decisioni della coppia arbitrale che hanno penalizzato non poco le padrone di casa.

IL MATCH

Coach Montemurro recupera la palleggiatrice Baruffi, ripresasi dall’infortunio alla caviglia, mentre dall’altra parte della rete il Maglie può schierare una formazione composta per buona parte da atlete che hanno militato in categoria superiori, compresa l’ultima arrivata, Emma Zanolla, “ex” di turno. L’approccio all’incontro è buono per le padrone di casa (7-4), ma le pugliesi non si lasciano sorprendere e recuperano subito, per poi allungare (13-16) e andare ad incamerare il primo set approfittando delle difficoltà in ricezione ed attacco delle pentre.

Il secondo set è più combattuto, con le due squadre che a turno provano ad allungare, per poi arrivare ad un finale sul filo di lana che premia l’Europea 92. La terza frazione di gioco, invece, vede un iniziale equilibrio (8-7), prima che il Maglie cominci ad allungare (10-16), con le isernine che diventano molto fallose e abusano dei pallonetti, prevedibili e facili preda della difesa avversaria.

Sulle ali dell’entusiasmo, le pugliesi cominciano bene anche il quarto parziale (5-8), ma l’Europea 92 reagisce (16-15) e addirittura piazza un break importante (20-16) che sembra il preludio al quinto set. Invece, l’attacco dell’Europea 92 si blocca, con le ospiti che recuperano fino al 21-21. Si gioca punto a punto e le padrone di casa hanno anche la palla che potrebbe portare al tie-break: gli arbitri, invece, vedono una invasione su un attacco vincente della Murri sul 24-23 scatenando le prime proteste che diventano veementi (ma inutili) sull’ultimo attacco della Santin ritenuto fuori dai direttori di gara, ma parso ai più non solo sulla linea e addirittura toccato dalla difesa ospite.

TABELLINO:

Europa 92 Isernia – Betitaly Maglie 1-3

Europea 92 Isernia: La Rocca 7 punti, Baruffi 1, Morone 11, Murri 14, Santin 3, Monitillo 20, Boffa (L), Angone 2, Miceli 2, Mercieca, Bernava n.e.; all. Montemurro

Betitaly Maglie: Turlà 3, Kostadinova 16, Corna 11, Colarusso 15, Ferro 11, Russo 6, Giorgi (L), Zanolla, Monti n.e., Dell’Anna n.e., Congedi (2L) n.e.; all. Giandomenico

Arbitri: De Curtis e De Martino di Napoli

NOTE: parziali 19-25, 25-23, 14-25, 24-26; durata set 25’, 31’, 27’, 35’; battute ace/errori Isernia 5/11, Maglie 1/4; muri Isernia 6, Maglie 7; cartellino giallo sul 14-12 del secondo set a Boffa (Isernia) per proteste; espulsione sul 24-25 al dirigente accompagnatore dell’Isernia per reiterate proteste; spettatori 150 circa

Foto di Mauro Tridici fonte pagina ufficiale Facebook dell’Europa 92 Isernia