Campomarino, salvato un Gheppio impossibilitato a volare

gheppio falco tinniculus salvatoCAMPOMARINO – Un Gheppio (Falco tinniculus) è stato salvato ieri nei luoghi del Life Maestrale dall’azione combinata di appassionati, dai ragazzi dell’A.I.S.A. di Campomarino e dagli esperti volontari di Ambiente Basso Molise.

Il rapace, un maschio di gheppio è stato avvistato ieri nel tardo pomeriggio in chiara difficoltà, vittima probabilmente di un incidente. Il rapace con un’ala offesa, quindi impossibilitato a volare, è stato prima catturato e poi immediatamente trasportato presso il nucleo Carabinieri forestali di Termoli, dove verrà curato e, si spera, rimesso in libertà.

Il Gheppio è un rapace diurno, appartiene all’Ordine dei Falconiformi. Essi mostrano più che altre specie una notevole differenza morfologica tra maschio e femmina. La caratteristica più notevole è che i maschi hanno la testa di colore grigio chiaro, le femmine invece sono uniformemente di colore rosso mattone.

Nidificante, stazionario, migratore e svernante, il Gheppio è distribuito in tutta la penisola, con maggior diffusione nelle regioni centro-meridionali e insulari. Predilige gli spazi aperti con vegetazione bassa, dove può facilmente dedicarsi alla caccia e trovare luoghi sicuri dove posarsi. Si nutre di piccoli roditori, insetti, lucertole, piccoli serpenti e uccelli, quali storni, passeri e allodole. É il falco più diffuso in Europa.