25 aprile: commemorazione a Monte Marrone, nei luoghi del sacrificio di Giaime Pintor

64

CAPRACOTTA – Oggi a Monte Marrone, nei luoghi del sacrificio di Giaime Pintor, è stata ricordata la guerra di liberazione dal fascismo.

Presente alla cerimonia anche il sindaco di Capracotta, Candido Paglione, che ha dichiarato quanto segue:

“Coltivare la memoria, sempre. Perché non esistono diritti acquisiti per sempre, neanche quelli conquistati con il sangue di tanti giovani partigiani. Chi prova oggi a sminuire i valori della Resistenza, evidentemente vuole colpire i diritti più importanti, come l’uguaglianza, la solidarietà e la giustizia. Il 25 aprile, infatti, non è la festa di una parte politica. Oggi, invece, è la festa di tutti gli italiani. Coltiviamo la memoria, anche per questo. Impegniamoci tutti ad amare e a rispettare la libertà e, soprattutto, a difenderla sempre”.