46enne di Campobasso muore dopo una lite, si indaga per omicidio

198

controlli Carabinieri di notteCAMPOBASSO – Sarà l’autopsia a chiarire la causa della morte di Mauro Lupicino, il 46enne di Campobasso deceduto ieri sera dopo una lite con un 29enne pregiudicato del capoluogo, avvenuta nella zona di Fontanavecchia. Sull’accaduto indagano i carabinieri, coordinati dal pm Vittorio Gallucci, che ieri sera hanno interrogato a lungo nella caserma il presunto responsabile dell’aggressione, denunciato per omicidio preterintenzionale.

Dopo il diverbio Lupicino avrebbe accusato un malore, poi un arresto cardiaco, risultatogli fatale. A nulla è servito l’intervento dei sanitari del 118. Trasportato al Pronto soccorso dell’ospedale ‘Cardarelli’, dopo pochi minuti dall’accaduto sono giunti numerosi amici e familiari, molti increduli e disperati per quanto accaduto.

Nelle ore successive sono stati ascoltati dai militari dell’Arma anche alcuni testimoni che potrebbero aiutare gli investigatori a ricostruire l’episodio. Tra questi vi sono anche due amici dell’indagato che hanno assistito alla lite.