70° Anniversario Associazione Italiana Arbitri- Sezione di Campobasso

15

70° anniversario arbitri campobasso

CAMPOBASSO – La Sezione di Campobasso, facente parte dell’Associazione Italiana Arbitri, festeggia i suoi primi 70° anni di attività all’interno di un momento storico difficile e complicato che ha visto la pandemia, a noi tutti nota, sconvolgere le nostre abitudini quotidiane privandoci della presenza sui campi di gioco nazionali e regionali.

“Dal lontano 10 Dicembre 1950, giorno dell’Atto costitutivo della Sezione di Campobasso, generazioni di ragazzi e ragazze sono cresciute all’interno dell’Associazione, non solo luogo di formazione arbitrale ma punto di crescita e di riferimento personale per chi ha deciso di ricoprire il ruolo sempre più difficile dell’Arbitro.

Settant’anni di un Sezione radicata ed attaccata al territorio è il significato di un percorso che parte da lontano e che prosegue con lo sguardo rivolto al futuro. La storia di questa Sezione è stata scritta con il contributo di tutti e di ciascuno di noi, Istituzioni & Associati. Il nostro è un mondo fatto dalla conoscenza puntuale delle regole, di responsabilità e di una coscienza degli accadimenti quotidiani. Aver compiuto 70 anni di vita arbitrale rappresenta un rapporto importante per l’attestazione dei valori umani e sportivi, che va oltre il momento celebrativo.

Un’Associazione i cui iscritti rappresentano uno dei tasselli indispensabili per il “gioco più bello del mondo”. La Sezione Arbitri di Campobasso seppur a piccoli passi ha cercato di costruire con pazienza e competenza grandi risultati. Andiamo orgogliosi dei successi ottenuti da parte dell’Assistente Arbitrale Giuseppe Perrotti, che ogni stagione sportiva porta con sé il nome della Sezione di Campobasso non solo negli stadi italiani delle Serie A ma anche oltre i confini nazionali dirigendo la gara di Conference League tra Domzale e Rosenborg che si è disputata il 10 Agosto 2021 e quest’anno il secondo turno di qualificazione di Champions League tra Shamrock Rovers e Ludogorets.

Quest’anno, per la stagione sportive 2022/2023, nell’organico degli Assistenti Arbitrali nella
Commissione Arbitri Nazionali Serie A e B, avremo il piacere di vedere un altro collega della
Sezione di Campobasso ovvero Antonio Severino.

Oggi ci troviamo per celebrare questo traguardo prestigioso con più di 150 colleghi tra Osservatori, Assistenti ed Arbitri che tutte le settimane scendono sui campi di tutta Italia con il senso di appartenenza e lo spirito di sacrificio per far sì che le regole siano rispettate, ma anche come ruolo di educatori al rispetto nel campo come nella vita. Il traguardo dei 70° anni deve essere uno stimolo a migliorare sempre ciò che si è costruito ma soprattutto ciò che si lascerà alle future generazioni.

Questo importante obiettivo deve essere non un punto di arrivo bensì una ripartenza verso mete nuove ed ambiziose, esempio agli arbitri di ieri e di oggi, che possano guardare con orgoglio a ciò che è stato costruito prima di loro, ma soprattutto, a ciò che costruiranno con i loro traguardi, non solo personali, ma di una Sezione intera.

Ed è per questo che il 26 ottobre 2022 celebreremo insieme al Presidente Nazionale dell’Associazione Italiana Arbitri Alfredo Trentalange, il Comitato Nazionale e Regionale, i 70° anni della Sezione di Campobasso. Prepareremo insieme a tutti i nostri colleghi locandine, video, post e un breve opuscolo per promuovere la nostra attività all’interno del territorio cittadino.

Appuntamento il 26 Ottobre 2022 presso il Palazzo “Ex Gil”- Fondazione Molise Cultura, Via Milano 15, Campobasso(CB), alle ore 18:00 per festeggiare insieme il 70° Anniversario Associazione Italiana Arbitri – Sezione di Campobasso.

Concludo con una citazione del nostro 12° Presidente della Repubblica On. Sergio Mattarella in occasione del primo discorso di insediamento a Camere congiunte il 02/02/2015, a riprova dell’importante ruolo che riveste la nostra figura: “Nel linguaggio corrente si è soliti tradurre il compito del capo dello Stato nel ruolo di un Arbitro, del garante della Costituzione. E’ un immagine efficace. All’Arbitro compete la puntuale applicazione delle regole. L’Arbitro deve essere – e sarà – imparziale. I giocatori lo aiutino con la loro correttezza”. É questa la nota del Presidente dell’Associazione Italiana Arbitri – sezione di Campobasso, Giuseppe Panichella.