8 “Lettere all’Alto Molise”: ecco come avere in omaggio l’opuscolo

40

sorgenti rio verde

AGNONE – Dal 23 settembre al 14 dicembre 2015 gran parte dei giornali web e cartacei molisani hanno pubblicato, a cadenza periodica, le 8 “Lettere all’Alto Molise” che adesso il loro autore Domenico Lanciano ha raccolto in un opuscolo a colori di 36 pagine (più le 4 di copertina) andato in stampa in formato A-5 alla tipografia di Antonio Litterio di Agnone.

Gli argomenti trattati sono i più vari e sono legati alla auspicata e ricercata salvezza di un vasta area (comunemente denominata, appunto, Alto Molise) che comprende non soltanto i dodici paesi della ex Comunità Montana ma anche altri comuni che le appartengono orograficamente (alcuni pure del vicino Alto Vastese della provincia abruzzese di Chieti) posizionati nel raggio di circa 40 km da Agnone che ne è il centro economico-sociale cui convergevano solitamente tali borghi, specialmente per l’ospedale, vero fiore all’occhiello dell’intero Molise.

L’opuscolo inizia con la lettera di presentazione delle altre 7 ed è indicativa per il tenore generale: “Una strategia unitaria lungimirante salverà l’Alto Molise”.

La n. 1 “Alto Molise santuario della natura” (temi ambientali imprescindibili e fondamentali).

La n. 2 “La Bibbia Sannita” (la proposta di un marchio territoriale “Eden Molise” nel contesto di un augurabile “Eden Italia”).

La n. 3 “Gli Amici dell’Alto Molise” (la necessità di avere un’anagrafe dei turisti affezionati al proprio territorio proprio per coltivare un utile “turismo degli affezionati”).

La n. 4 “Ufficio-Stampa intercomunale” (ogni zona omogenea dovrebbe avere un centro unico e strategico di comunicazione e di promozione sociale per maggiore credibilità e migliore visione complessiva).

La n. 5 “La Festa del mare in montagna” (una mia iniziativa estiva che ha grande successo fin dalla nascita del 1992, con varie imitazioni).

La n. 6 “Qui il Natale può durare due mesi” (persino dal sud Italia partono pullman verso Trentino, Austria e Germania per i mercatini di Natale … perché non farli venire in Calabria e Sicilia?).

La n. 7 “La maratona sannitica” (che suggestione far giungere una corsa davanti all’ovazione di migliaia di persone che aspettano uno spettacolo teatrale, specie se in un teatro del 2° secolo a.C.).

COME AVERE L’OPUSCOLO

Domenico Lanciano ha donato la piena proprietà e i diritti d’autore al giornalista Fabrizio Fusco, il quale permette (in via del tutto eccezionale ed “una tantum”) che tale opuscolo venga donato in cartaceo a chi lo richieda direttamente alla tipografia Litterio (Via Roma 27 – Agnone del Molise tel. 0865-78931 antonioeanna@yahoo.it) riconoscendo soltanto le spese di stampa.

Oppure può essere scaricato gratuitamente dalla “Lettera a Tito n. 283” pubblicata in data 26 maggio 2020 su www.costajonicaweb.it sito di Messina al seguente link: https://www.costajonicaweb.it/wp-content/uploads/2020/05/PAGINE-INTERNE-Domenico-Lanciano-LETTERE-ALLALTO-MOLISE-02-giugno-2017.pdf e, in alternativa, può essere chiesto direttamente all’autore al seguente indirizzo email: mimmolanciano@gmail.com che invierà i due “files” delle 4 pagine di copertina e delle 36 pagine interne.