Accesso e organizzazione dei mercati a Termoli: ecco l’ordinanza

43

mercato

TERMOLI – Il sindaco Roberti ha emanato l’ordinanza n. 98 dell’8 giugno 2020 a rettifica di quella n. 80 del 12 maggio 2020 relativa alla regolamentazione delle attività che si svolgono all’interno delle aree mercatali settimanali, finalizzata al contenimento epidemiologico da COVID – 19 e della tutela della salute pubblica.

Nel testo dal titolo “Misure temporanee volte al contenimento dell’emergenza epidemiologica derivante da Covid-19. Accesso ed organizzazione delle aree mercatali settimanali e condizioni minimali per lo svolgimento dell’attività di tutti i mercati all’aperto siti in via Inghilterra, via F.lli Brigida e quello in forma sperimentale di Difesa Grande” si apprende che si prevede con decorrenza dal 9 giugno prossimo:

  • Che lo svolgimento delle operazioni nelle aree dei mercati settimanali di seguito descritte a merceologia esclusiva per la vendita di prodotti alimentari, fiori e piante, e lo svolgimento dell’attività nei posteggi destinati ed utilizzati per la vendita di tali prodotti, avvenga rispettando rigorosamente le condizioni minime indicate nella presente ordinanza, al fine di consentire lo svolgimento delle attività mercatali in condizioni di massima sicurezza;
  • di consentire l’accesso ai mercati settimanali agli operatori commerciali assegnatari di posto fisso sia residenti nella regione Molise sia provenienti da altre regioni;
  • di destinare l’area del nuovo mercato settimanale di via Montecarlo e le aree ad essa adiacenti, nella quale sono individuati n. 42 posteggi ai soli operatori commerciali assegnatari di posto fisso;
  • di destinare l’area del mercato settimanale di via F.lli Brigida, nella quale sono individuati un numero
  • complessivo di 6 posteggi ai soli operatori commerciali assegnatari di posto fisso;
  • di destinare l’area del mercato settimanale sperimentale di Difesa Grande, nella quale sono individuati un numero complessivo di 4 posteggi, ai soli operatori commerciali assegnatari di posto fisso;
  • di fare presente che ai sensi dell’art. 29 , comma 4 lett. b), del D. Lgs. n. 114/98 il mancato utilizzo del posteggio in ciascun anno solare per periodi di tempo complessivamente superiori a quattro mesi, salvo il caso di assenza per malattia, gravidanza o servizio militare, comporta la revoca dell’autorizzazione e la decadenza dalla concessione;
  • di ripristinare il mercato settimanale del martedì, settore non alimentare, come da deliberazione consiliare n. 7 del 2014;
  • di stabilire che per quanto non modificato con il presente provvedimento, rimane fermo quanto disposto con la precedente Ordinanza n. 80/2020