Agnone, furto: denunciate quattro persone

52

carabinieriAGNONE (IS) – I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Agnone e quelli del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Isernia, hanno denunciato alla competente Autorità Giudiziaria due stranieri di nazionalità albanese, si tratta di un 24enne ed un 35enne, entrambi residenti a San Marcellino, in provincia di Caserta, poiché gravemente indiziati quali autori di furti ai danni di abitazioni private ed attività commerciali commessi nel recente passato in provincia di Isernia, con particolare riferimento alle zone dell’alto Molise.

I Carabinieri sono riusciti a smascherare la coppia di ladri, grazie alle indagini anche di natura tecnica, su alcune schede per ricariche telefoniche, asportate all’interno di una tabaccheria nel corso di un raid notturno nel centro agnonese.

I due, utilizzando le schede rubate per ricaricare i propri telefoni cellulari, sono stati captati dai militari che stavano esaminando i tracciati delle ricariche oggetto di furto. A carico dei due è scattata anche l’accusa per il reato di ricettazione.

E, sempre ad Agnone, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, hanno denunciato due cittadini stranieri di origine pakistana, in quanto sorpresi ad aggirarsi nei pressi di alcune abitazioni isolate, con l’intento di portare a segno qualche furto.

furti in abitazioniEssendo entrambi privi di valido permesso di soggiorno, oltre che rispondere di immigrazione clandestina, saranno espulsi dal territorio nazionale.

Il fenomeno dei furti, tra i reati che creano senz’altro, maggiore allarme tra la popolazione, viene attentamente monitorato dai Carabinieri del Comando Provinciale di Isernia, come dimostrano le recentissime operazioni che hanno portato nei primi mesi di quest’anno all’arresto di un pregiudicato proveniente dal napoletano, quale autore seriale di furti e rapine in appartamento; all’arresto di un pregiudicato di Alfedena, in provincia dell’Aquila, specializzato in furti di oggetti sacri; e ancora all’arresto di un pregiudicato autore di furti e rapine in danno di abitazioni private ed esercizi commerciali, ed a sgominare una banda di cinque persone autori di furti in ville e appartamenti isolati.