Agnone, trovato teschio di neonato in un cantiere: si aprono le indagini

carabinieri in azioneAGNONE – Questa mattina, i Carabinieri della Stazione di Agnone e del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia, sono intervenuti presso un cantiere dove sono in fase di realizzazione alloggi dell’Istituto Autonomo Case Popolari, nel rione Sant’Antonio.

In un locale seminterrato, all’interno di una nicchia in pietra è stata fatta una macabra scoperta: la presenza di un cranio di piccolissime dimensioni, verosimilmente di un neonato, in avanzato stato di decomposizione, risalente a molte decine di anni fa.

I Carabinieri hanno ovviamente eseguito i rilievi tecnici e sottoposto a sequestro il piccolo teschio rinvenuto, che ora è stato messo a disposizione della competente Autorità Giudiziaria. Ulteriori indagini sono in corso per fare piena luce sulla terribile scoperta.