Al via il ‘Progetto Cuore’, screening per 200 persone tra 35 e 74 anni scelte a caso tra i residenti a Campobasso

30

ospedale Cardarelli di CampobassoCAMPOBASSO – Al via in Molise il ‘Progetto Cuore’, indagine promossa dall’Istituto superiore di sanità (Iss) e condotta in collaborazione tra Azienda sanitaria regionale (Asrem) e Scuola di specializzazione in Igiene e Medicina preventiva dell’Unimol.

Ha l’obiettivo di valutare la distribuzione dei fattori di rischio di malattie non trasmissibili nella popolazione italiana, la frequenza delle persone ad alto rischio di malattia e di quelle che hanno già avuto una malattia non trasmissibile, così da affrontare in modo appropriato la prevenzione di tali patologie che rappresentano la più importante causa di morte, di malattia e di invalidità del Paese. L’indagine, che partirà in questi primi giorni di febbraio, coinvolgerà uomini e donne di età compresa fra 35 e 74 anni.

I cittadini potranno partecipare dopo aver ricevuto una lettera di invito, prenotando un appuntamento per la visita presso l’ospedale ‘Cardarelli’ di Campobasso. Sarà interessato un campione di 200 persone estratto in modo casuale dalla popolazione residente nel capoluogo. Verranno effettuati diversi esami tra cui, pressione arteriosa e frequenza cardiaca, peso, altezza, indice di massa corporea, elettrocardiogrammi e raccolta di urine delle 24 ore. Nella cartella di risposta saranno riportati, inoltre, alcuni suggerimenti relativi ad alimentazione, attività fisica e sani stili di vita. La partecipazione è libera e gratuita.