Altri positivi a Capracotta, Paglione: “È un momento difficile, ma non per questo dobbiamo farci prendere dal panico”

58

CAPRACOTTA – “Purtroppo, dopo il primo caso di Covid, come era prevedibile, sta arrivando la conferma di altri positivi nella nostra popolazione. È un momento difficile, ma non per questo dobbiamo farci prendere dal panico. Al contrario, invece, dobbiamo essere lucidi e razionali per affrontare i passaggi successivi e vincere la nostra battaglia contro questo nemico perfido. Il Covid-19 – per lo studio del quale il mondo scientifico è impegnato da mesi – ci ha fatto capire almeno una cosa, che occorre essere tempestivi e decisi nel mettere in atto azioni di contrasto e di prevenzione”. Così il sindaco di Capracotta, Candido Paglione.

“A chi ha contratto il virus – aggiunge – va tutta la nostra solidarietà e l’augurio di una pronta guarigione. Alla comunità capracottese rivolgo l’invito ad essere prudenti, nei comportamenti ma anche nei giudizi. Questo deve essere prima di tutto il momento della solidarietà nei confronti chi si è ammalato e non delle polemiche. Dobbiamo, per questo, essere uniti e consapevoli che è necessario produrre ogni sforzo per impedire la progressione dell’infezione”.

E ancora: “Se i responsabili della cosa pubblica, a tutti i livelli istituzionali, ci chiedono di fare sacrifici e ci impongono comportamenti restrittivi – visto il difficile momento che stiamo vivendo e visto che si tratta di sacrifici a tutela della nostra salute – forse è il caso di mettere da parte le polemiche e di avere atteggiamenti responsabili e rigorosi e pensare solo a rispettare le regole. Nell’interesse di ciascuno e di tutti. Se vogliamo contenere il virus, infatti, dobbiamo rinunciare, temporaneamente, anche a una parte della nostra libertà. Perché con la salute non si scherza”.