Anche quest’anno Poste Italiane partecipa in Molise alla Giornata Mondiale della Terra

20

CAMPOBASSO – Anche quest’anno Poste Italiane partecipa alla Giornata Mondiale della Terra (“Earth Day”) in calendario oggi, lunedì 22 aprile, con una serie di interventi concreti messi in campo dall’Azienda in Molise a favore della sostenibilità ambientale e di uno sviluppo eco-compatibile. Nel percorso di transizione energetico intrapreso verso la carbon neutrality entro il 2030, tra le principali iniziative proseguono gli investimenti e le iniziative strategiche quali il rinnovo della flotta di recapito con mezzi elettrici e a bassa emissione di CO2, l’installazione di pannelli fotovoltaici per l’approvvigionamento energetico e l’efficientamento energetico degli immobili.

I mezzi “green”. In Molise attualmente la flotta aziendale “green” in dotazione ai portalettere per la consegna di corrispondenza e dei pacchi è composta da 153 mezzi, di cui 26 elettrici a disposizione del Centro di Distribuzione di Campobasso e altri 127 a basso impatto ambientale, tra auto e furgoni alimentati a metano e tricicli a benzina a basse emissioni (51 a Campobasso, 47 a Termoli, 24 a Isernia e 5 Santa Croce di Magliano). Gli impianti fotovoltaici. Ha preso il via già dal 2022 l’installazione di impianti fotovoltaici per la produzione di energia rinnovabile. Ad oggi in Molise gli interventi hanno interessato le sedi di Termoli, Petacciato, Baranello e San Massimo.

Gli impianti producono annualmente circa 62mila kWh di energia elettrica rinnovabile, in parte autoconsumata e in parte reimmessa in rete generando una riduzione di oltre 30 tonnellate di anidride carbonica. Il Progetto Led. Nelle sedi aziendali è prevista inoltre la sostituzione delle lampade fluorescenti con dispositivi di illuminazione a led allo scopo di favorire di circa il 50% dei consumi di energia elettrica e il conseguente risparmio dei costi di mantenimento legati alla maggior durata in ore dei corpi illuminanti. In Molise ad oggi sono stati coinvolti 91 immobili, consentendo un risparmio stimato di 220mila KWh all’anno e la riduzione di emissioni di CO2 di circa 200 tonnellate.

La partecipazione alla Giornata Mondiale della Terra, istituita dalle Nazioni Unite, è dunque promossa per aumentare, attraverso un gesto simbolico, la consapevolezza del valore della natura e della biodiversità sostenuto da Poste Italiane attraverso diversi eventi finalizzati alla conoscenza delle buone pratiche “green”, fra cui M’illumino di meno e L’Ora della Terra. La diffusione del decalogo sui comportamenti sostenibili da adottare nella vita di tutti i giorni è l’ulteriore testimonianza dell’impegno del Gruppo verso una cultura ambientale: dai piccoli gesti quotidiani, all’utilizzo di tecnologia efficiente come i led per l’illuminazione o a una pianificazione razionale degli spostamenti.