Apre lo Sportello Unico Digitale per le imprese: ecco quando

11
palazzo regione
palazzo regione – Foto Regione Molise

REGIONE – Il 5 settembre il Commissario straordinario del Governo della Zes Adriatica interregionale Puglia-Molise attiverà lo Sportello Unico Digitale, al quale, piccole, medie e grandi imprese potranno presentare istanza di Autorizzazione Unica per realizzare i propri programmi e progetti di investimento nelle aree ricomprese nella perimetrazione della Zona Economica Speciale Adriatica Puglia-Molise.

Nasce in questo modo la ‘burocrazia amica delle imprese’ con il Commissario Zes unico interlocutore per le imprese interessate agli investimenti. Unica sarà anche l’Autorizzazione del Commissario, evitando così alle imprese di rivolgersi continuamente a enti diversi.

E poi: agevolazioni fiscali, quali il credito d’imposta a valere sull’intero valore dell’investimento (compreso l’acquisto del suolo e/o degli immobili eventualmente su di esso esistenti) – pari al 45% per le piccole, 35% per le medie e 25% per le grandi imprese – la riduzione dell’Ires del 50%, i vantaggi derivanti dalla riduzione/azzeramento degli oneri comunali grazie ai kit localizzatori (in corso di definizione tra il Commissario Zes e i Comuni interessati), i contratti di sviluppo, ‘il pacchetto Zes” in via di programmazione tra il Commissario Zes e le Regioni Puglia e Molise (nell’ambito del Por 2021-2027).