Attentato a Bruxelles, salvo un gruppo di studenti molisani

99

BRUXELLES – Paura per un gruppo di studenti molisani dopo l’attentato di ieri sera alla stazione di Bruxelles. Una delegazione di 25 alunni provenienti dalle province di Campobasso e Isernia si trova, infatti, in questi giorni nella capitale belga per effettuare una visita al Parlamento Europeo quale premio per il Concorso Eu Tube. I ragazzi, insieme ai 6 insegnanti che li accompagnavano, hanno trovato riparo in un ristorante della città, rimanendovi bloccati per alcune ore.

Il gruppo è stato costantemente seguito dall’Unità di crisi della Farnesina e dall’Ambasciata italiana a Bruxelles. Sono tutti ragazzi tra i 17 e i 18 anni di diverse scuole: Pagano di Campobasso, Scarano di Trivento (Campobasso), Cuoco, Majorana, Itis di Isernia e Giordano di Venafro (Isernia). Tra gli accompagnatori anche la cronista dell’ANSA di Isernia, Mariella Spaziano, che ha raccontato: “Una giornata che doveva essere indimenticabile per gli studenti molisani si è trasformata in un vero e proprio incubo”. Il ritorno all’hotel è avvenuto solo verso la mezzanotte con foto finale di gruppo.