Attivo il sovrappasso pedonale che collega il Terminal con via Mazzini

37

sottopassaggio campobasso

Gravina: “L’importante è aver portato a conclusione questo primo braccio del sovrappasso e aver reso finalmente fruibile per i cittadini un’opera che davvero da troppo tempo aspettava di essere compiuta”

CAMPOBASSO – Aperto oggi il sovrappasso pedonale che collega la zona del Terminal autobus di Campobasso con via Mazzini e il centro della città. Il sovrappasso sarà aperto ogni giorno dalle ore 5.00 del mattino fino alla mezzanotte, ed è dotato di un impianto di videocamere di sorveglianza. A occuparsi dell’apertura e della chiusura del sovrappasso, così come della vigilanza dello stesso, sarà l’Istituto di Vigilanza l’Aquila.

Il sovrappasso pedonale darà la possibilità ai viaggiatori che arrivano ogni giorno al terminal di Campobasso, di spostarsi da via Vico a via Mazzini in modo sicuro, al contrario di quanto è avvenuto fino ad oggi, quando gli attraversamenti di largo Carile comportavano per i pedoni evidenti difficoltà.

“L’importante è aver portato a conclusione questo primo braccio del sovrappasso e aver reso finalmente fruibile per i cittadini un’opera che davvero da troppo tempo aspettava di essere compiuta. – ha dichiarato il sindaco Gravina – Di certo non si tratta di un’opera pubblica da poter citare come esempio per ciò che ne ha contraddistinto il lungo e travagliato iter realizzativo. Oggi però è giusto pensare a ciò che di buono la città potrà trarne, soprattutto in un momento così particolare come quello che stiamo vivendo, con la pandemia ancora pienamente in corso. Infatti, – ha spiegato il sindaco – l’apertura del sovrappasso, quando, si spera, dopo le festività una serie di attività lavorative e scolastiche potranno magari riprendere, permetterà un flusso non solo più sicuro dei pendolari, ma anche più controllato ed ordinato.

Per dare però un’impronta diversa all’intera zona – ha aggiunto Gravina – diventa indispensabile operare sulla riqualificazione e il rilancio del Terminal e questa Amministrazione, proprio la scorsa settimana, ha portato a casa un risultato importantissimo a proprio favore, rientrando tra le 31 città vincitrici dell’avviso pubblico Italia City Branding. Potremo così contare su euro 865.672,00 ottenuti come finanziamento utilizzabile per la quota progettazione della nostra proposta progettuale che InvestItalia ha selezionato e che ha come interesse specifico la riqualificazione degli spazi del Terminal bus e del Parco Urbano Scarafone, proponendone proprio la rifunzionalizzazione per permettere l’attivazione di un polo innovativo di servizi e sistemi intermodali”.