Bagno di Gong e suoni ancestrali, incontro a Campobasso

bagno di gong 20 marzo 2019

CAMPOBASSO – Mercoledì 20 marzo alle 18.30 presso Emotion Studio Olistico a Campobasso, l’evento dal titolo “Bagno di Gong e Suoni Ancestrali”. Tra le tecniche energetiche più innovative ed efficaci sicuramente troviamo il Bagno di Gong la cui vibrazione va ad agire sul tutto il corpo riportando armonia. Il suono del Gong è in grado di metterci in contatto profondo con la nostra interiorità e apre la possibilità di sentire e percepire aree anche inesplorate. È possibile infatti che durante l’esperienza si vada a localizzare in una parte del corpo determinata, dove la pulsazione vuole andare.

Gli effetti benefici del suono si hanno anche nei giorni successivi al bagno. Ha di fatto un potere rasserenante e trasformativo. Agisce sul corpo fisico ma anche sui corpi più sottili. Il bilanciamento arriva a livello mentale, emotivo e spirituale. Durante l’esperienza si raggiunge uno stato di leggerezza mentale ed assenza di pensiero che conducono alla meditazione pura: il suono ha il potere di cancellare dal subconscio emozioni e pensieri di tipo negativo sedimentati nella memoria o programmazioni autoboicottanti.

L’esperienza del bagno di gong si chiama anche massaggio sonoro per un motivo specifico: di fatto le cellule vengono toccate. Ogni singola cellula riceve un massaggio direttamente dalla vibrazione legata al suono. Questo processo può portare all’emersione e alla dissoluzione di antichi dolori fisici e all’avvicinamento a stati di gioia e pace interne.

Conduce Michele Nunnari, musicista e Gong Master, studioso di Rebirthing e tecniche Bioenergetiche. Ha conseguito il diploma di Biocostellatore ed è allievo della scuola di Bert Hellinger con cui studia le Costellazioni Familiari e Spirituali. Ricercatore sperimentale nel campo delle frequenze terapeutico-rigenerative conduce in tutta Italia esperienze sonore, energetiche e di crescita tramite Bagni di Gong.

INGRESSO E INFORMAZIONI

Posti limitati, necessaria la prenotazione al numero 320 4848356. Vestirsi comodi, portare un tappetino personale ed una copertina.