BasketBall Teramo – Siem Venafro, presentazione della partita

17

venafro pre teramo

VENAFRO – Archiviata la prima parte di stagione, la Siem Basket Venafro si prepara ad affrontare un momento cruciale del campionato, che decreterà inevitabilmente la sorte della stagione dei gialloblu. Sabato infatti si parte con la prima gara del girone di ritorno, in cui i ragazzi di Coach Valente proveranno a conquistare i due punti in palio sul parquet della BasketBall Teramo.

Gli abruzzesi sono reduci dalla prima vittoria stagionale contro Roseto Sharks nel recupero della quarta giornata di campionato. Anche la Siem ha chiuso il girone d’andata con una bella vittoria, guardando però al passato con un po’ di rammarico e una buona dose di insoddisfazione, con la consapevolezza che si sarebbe potuto fare qualcosa in più in questo primo giro di boa.

C’è ancora tempo, però, per fare bene e i gialloblu sono pronti a dimostrare tutto il proprio valore in questa seconda fase, in cui i passi falsi non sono più concessi se si vuole arrivare dritti all’obiettivo prefissato.

Quello di sabato si prospetta un match ampiamente alla portata dei venafrani, che già nella partita di andata hanno dimostrato di avere le qualità giuste per battere la squadra di Coach Di Francesco, uscita dal Palapedemontana a mani vuote dopo una gara dominata dai padroni di casa.

È importante, però, non sottovalutare il match e approcciarsi alla partita con la giusta determinazione, soprattutto in un campionato come questo dove nessun risultato sembra scontato. D’accordo con noi Capitan Minchella, con cui abbiamo scambiato quattro chiacchiere per una prima valutazione sulla stagione della Siem e un commento sulla prossima partita: Con la vittoria di domenica contro Pescara avete chiuso il girone di andata con 4 vittorie e 3 sconfitte. Come giudichi la prestazione della squadra in questa prima parte di stagione? Coach Valente ha dichiarato nell’intervista precedente che non bisogna ritenersi soddisfatti. Sei d’accordo con lui?

“Il Coach ha ragione. Io e i miei compagni siamo consapevoli che qualcosa in più si poteva tranquillamente fare. Siamo partiti bene, abbiamo ottenuto una bella vittoria in trasferta contro Torre e poi siamo stati altalenanti: a tratti abbiamo espresso veramente un bel gioco, a tratti quel gioco è venuto meno, ma credo che alla fine ci può stare, basta esserne coscienti per poterci lavorare su. E ti assicuro che lo stiamo facendo”.

Sabato vi aspetta la prima giornata di ritorno con BasketBall Teramo, match sicuramente ampiamente alla vostra portata. Che partita ti aspetti?

“BasketBall Teramo è una squadra alla nostra portata, ma ciò non significa che la partita sarà semplice. Loro giocano in casa, cercano la prima vittoria tra le mura amiche. Hanno un mix di giovani e meno giovani interessante e quindi dovremmo approcciare la partita nei migliori dei modi; non possiamo permetterci passi falsi”.

Al termine di questa prima parte di stagione quali sono le tue valutazioni sul campionato? Fin dove può arrivare questa squadra?

“Alla vigilia del campionato erano tre le squadre candidate a ben figurare tra i primi posti e noi eravamo tra queste, ma al momento la classifica dice altro. È un campionato molto equilibrato, può riservare ancora tante sorprese. Come ha già detto Coach Valente, il nostro obiettivo minimo dovrà essere quello di arrivare più in alto possibile..almeno in finale”.