Benzina, parla il sindaco di Petrella: “Distributore di comunità, no utili e prezzi competitivi”

51

PETRELLA TIFERNINA – “Con questa iniziativa abbiamo voluto innanzi tutto mantenere un servizio essenziale alla comunità”. Così il sindaco di Petrella Tifernina, Alessandro Amoroso, poche ore dopo l’apertura del distributore di benzina del suo paese gestito direttamente dal Comune. Il vecchio proprietario dell’impianto aveva annunciato la chiusura dell’attività al 31 dicembre scorso e il paese sarebbe dunque rimasto senza un servizio importante come la pompa di benzina. Invece l’impianto, dopo pochi giorni di chiusura, da alcune ore è di nuovo aperto: ha un nuovo proprietario e un nuovo gestore, il Comune.

Si tratta di un caso unico in Molise e, a quanto pare, rarissimo in Italia. Alla pompa municipale, che funziona solo con il sistema self service e della quale si occupa un dipendente comunale che ha dato la sua disponibilità, il gasolio costa 1,840 mentre la benzina è a 1,780. “Sono prezzi competitivi – evidenzia il primo cittadino – considerato che il Comune non deve fare utili, ma limitarsi ad assicurare un minimo di fondi per garantire il funzionamento dell’impianto”.

La piccola stazione di servizio è stata dotata anche di un’insegna con la scritta “Impianto gestito dal Comune di Petrella Tifernina” e le apparecchiature sono state utilizzate, inoltre, per fare pubblicità al paese: è stata infatti affissa una foto della chiesa di San Giorgio, uno dei luoghi di culto e di arte più belli e visitati del Molise.