BiblioMediaTeca aderisce all’iniziativa “Una ciocca per tutte le donne dell’Iran”

12

iniziativa mahsa aminiCAMPOBASSO – Anche la BiblioMediaTeca Comunale di Campobasso aderisce all’iniziativa che l’Amministrazione comunale ha deciso di avviare, già dai giorni scorsi, a sostegno delle manifestazioni che da diverse settimane sconvolgono l’Iran. L’iniziativa, che ha presso il via al Museo dei Misteri in occasione delle aperture straordinarie previste per le Giornate Fai, viene così ora diffusa ed estesa anche alla struttura bibliotecaria comunale e andrà avanti fino al 30 novembre.

Il Comune di Campobasso vuole così simbolicamente unirsi alle manifestazioni di protesta in atto nel mondo per la morte di Mahsa Amini, mediante il gesto che più di tutti è diventato emblema della protesta: il taglio di una piccola ciocca di capelli.

A tal fine, la stessa Amministrazione comunale ha provveduto a collocare, sin dal 15 ottobre all’ingresso del Museo dei Misteri, e ora anche presso la sede della BiblioMediaTeca Comunale di Via Roma, una scatola, corredata dalla locandina, in cui poter riporre le piccole ciocche di capelli che i visitatori, su base volontaria, vorranno tagliarsi come partecipazione simbolica alla protesta iraniana.

Il contenuto della scatola, al termine dell’iniziativa, sarà inviato all’ambasciata dell’Iran a Roma.