Biblioteca Isernia, domanda al Fondo di emergenze imprese-biblioteche

25

sonia de tomaISERNIA – L’assessore all’istruzione e biblioteche, Sonia De Toma, informa che l’amministrazione comunale di Isernia ha inoltrato domanda al Fondo di emergenze imprese-biblioteche, destinato al sostegno del libro e dell’intera filiera dell’editoria libraria – in virtù del decreto n. 34 del 2020, Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo – indirizzato alle biblioteche, aperte al pubblico, dello Stato e degli enti locali nonché alle biblioteche degli istituti culturali inseriti nella tabella triennale 2018-2020, legge 534 del 17 ottobre 1996, alle biblioteche degli istituti beneficiari per l’anno 2019 dei contributi di cui alla medesima legge, e ai soggetti beneficiari di contributi ai sensi della legge 549 del 28 dicembre 1995.

La biblioteca comunale Michele Romano ha un patrimonio librario pregiatissimo, consistente in oltre 20.000 volumi, e concorre per l’assegnazione di un contributo di 7.000 euro, che sarà utilizzato per l’acquisto di libri, ad esclusione di tutte le forme di editoria elettronica e gli ebook, salvo che non siano ricompresi, con unico prezzo, nella fornitura del corrispondente libro a stampa.

Il suddetto acquisto avverrà presso le librerie della provincia o comunque della stessa regione. L’ufficio istruzione del Comune di Isernia provvederà a fissare il termine entro il quale le librerie potranno formulare la manifestazione di interesse.