Campobasso, campagna 2022 per le adozioni dei cani

17

Il Comune di Campobasso rinnova anche quest’anno la campagna d’adozione con la concessione di un voucher di 100 euro per chi decidesse di prelevare un cane dal canile di Santo Stefano

amico canile 2022CAMPOBASSO — L’Amministrazione comunale di Campobasso rilancia la campagna per le adozioni dei cani ospiti del Canile municipale Marisa Civerra di Santo Stefano. L’iniziativa giunge in continuità con le giornate “Porte aperte al canile” svoltesi durante la scorsa estate e che hanno consentito a tante famiglie di avvicinarsi al canile per conoscerne le modalità di fruizione, sia per le attività di volontariato e sgambamento, sia per eventuali adozioni.

“Un amico vero non lo compri, lo trovi in canile. Gratis”, è questo lo slogan adottato per sensibilizzare le famiglie sull’importanza delle adozioni dal canile in alternativa all’acquisto di un cucciolo in negozio, magari inseguendo superflui standard qualitativi o di autenticità che nulla hanno a che vedere con la fedeltà, la lealtà e l’affidabilità che qualsiasi cane, in primis un meticcio, può regalare in maniera incondizionata al proprio padrone.

“Gli ospiti del Canile comunale Civerra di Santo Stefano sono tanti. – dice l’assessore all’Ambiente, Simone Cretella – Circa 250, un numero che nelle ultime settimane sta aumentando a causa di numerosi rinvenimenti ed abbandoni sul territorio, oramai all’ordine del giorno. Grazie all’encomiabile ed infaticabile lavoro quotidiano delle volontarie, – ha sottolineato Cretella – molti cani, cuccioli ma anche adulti, riescono ad essere dirottati presso tante famiglie, in particolare del nord Italia dove la richiesta è maggiore e la disponibilità di cani presso le strutture pubbliche è certamente inferiore rispetto a quella del sud dove i canili sono spesso in sovrannumero. L’obiettivo è quello di fare in modo che il canile diventi per tutti i cani, e non solo per pochi fortunati, soltanto un passaggio temporaneo per regolarizzarne la posizione amministrativa e sanitaria, per poi ricollocarli in maniera definitiva presso famiglie, auspicabilmente molisane, in cerca di un amico a quattro zampe”.

Adottare un cane è un gesto dall’eccezionale valore sociale, significa spesso salvargli la vita o riscattare tanti anni di gabbie e solitudine, soprattutto per quei cani abbandonati che entrando in canile subiscono un vero e proprio trauma psicologico derivante dal tradimento inaspettato del proprio padrone.

“Per incentivare le adozioni, – ha fatto sapere l’assessore Cretella – il Comune di Campobasso rinnova anche quest’anno la campagna d’adozione con la concessione di un voucher di 100 euro per chi decidesse di prelevare un cane dal canile di Santo Stefano”.

La struttura, situata in prossimità della Frazione di Santo Stefano, è aperta al pubblico tutte le mattine, dalle 09.00 alle 12.00, mentre tramite la pagina Facebook “Adozioni canile Santo Stefano Campobasso” è possibile ricevere ogni informazione in merito alle adozioni.