Campobasso, delegazione di ragazzi della Repubblica Ceca in visita al Comune

136

visita-ragazzi-repubblica-cecaCAMPOBASSO – Uno scambio culturale per rafforzare lo spirito europeista, per avvicinare le culture di due Paesi, almeno geograficamente, non così vicini. Sono stati accolti dal sindaco di Campobasso Antonio Battista, dal vicesindaco Bibiana Chierchia e dall’assessore alla Cultura Emma de Capoa i 30 ragazzi arrivati ieri dalla Repubblica Ceca e ospiti di altrettanti alunni dell’Istituto Pertini anche loro oggi in Municipio.

Uno ‘scambio’ per approfondire la conoscenza della nostra città e della nostra regione, per accorciare le distanze.

“Occorre rafforzare il sentimento europeista e credere nella nostra Europa – le parole del primo cittadino nel corso dell’incontro nella sala consiliare con i ragazzi e i loro insegnanti e il dirigente scolastico del Pertini la professoressa Forte – se manca questo senso di appartenenza si rischia di non raggiungere gli obiettivi che l’Ue si è prefissata. Per poter conquistare anche altre e ambiziose mete occorre rimettere la persona al centro di ogni azione. Tutela dei cittadini dunque, ma soprattutto attenzione ai più deboli, agli ultimi. A tal proposito credo che occorra, ancora una volta, accendere un grande faro sulle politiche che riguardano l’immigrazione, tema delicatissimo su cui batte molto il nostro premier Renzi sempre più impegnato a sensibilizzare gli altri Capi di Stato al fine di migliorare le politiche di accoglienza. Sono convinto che lavoreremo bene solo se lavoreremo insieme, e sono altrettanto convinto che non avremo un futuro senza Europa. Fra qualche anno toccherà a voi – Battista si rivolge ai ragazzi di Campobasso e a quelli arrivati dalla Repubblica Ceca – prendere le redini di questa Europa e programmare politiche di aggregazione. Siete voi la chiave di volta della cultura europeista che ancora manca ma che mi auguro si possa sempre più radicare”.

Dragazzi-repubblica-cecaopo aver visitato il Comune di Campobasso i trenta ragazzi hanno fatto un giro lungo le stradine del centro storico assieme ai circa 30 studenti del Pertini che, in inglese, hanno spiegato ai loro coetanei le bellezze e la storia del capoluogo.

“Città questa – ha concluso il sindaco Antonio Battista – in cui la mia amministrazione lavora per evitare lo spopolamento – impegno che ha dato i suoi frutti visto che abbiamo toccato nuovamente la soglia dei 50mila residenti- cercando di mantenere soprattutto i giovani, che sono il nostro futuro”.