Campobasso, intitolazione luogo o edificio a Gino Strada e Teresa Sarti

6

comune campobasso illuminato

CAMPOBASSO – Votata all’unanimità dai membri del Consiglio Comunale di Campobasso la mozione presentata dai consiglieri del PD che aveva per oggetto l’intitolazione di un luogo o di un edificio di Campobasso a Gino Strada e Teresa Sarti, sua moglie e collaboratrice, scomparsa nel 2009.

La mozione approvata impegna il Sindaco e la Giunta affinché, previo passaggio nelle competenti commissioni consiliari e fatta salva ogni altra strutturata iniziativa che possa essere utile per le campagne e le battaglie per i diritti che hanno ispirato la loro vita e la loro azione, deliberino l’intitolazione di un luogo o di un edificio, di alto valore simbolico per la città, a Gino Strada e Teresa Sarti.

“Ringrazio la consigliera Salvatore per aver presentato la mozione. – ha dichiarato il sindaco Gravina – La personalità e l’alto valore etico, professionale e scientifico di Strada ritengo che sia indiscusso e indiscutibile. Dietro le gesta di Gino Strada c’era la figura altrettanto importante e determinante di sua moglie, Teresa Sarti. Come è scritto giustamente nella mozione, – ha aggiunto Gravina – occorre tenere vivo il ricordo e raccontare del loro impegno e di quello dei volontari di Emergency, mai cessato, neppure di fronte alla pandemia da Covid-19, e fare in modo che tale impegno possa rappresentare esempio e stimolo per tutti, soprattutto per chi verrà”.