Campobasso onora i caduti dell’Arma dei Carabinieri

21

cerimonia caduti 25 giugno 2021

CAMPOBASSO – Il 25 giugno 2021 rimarrà nella storia della città di Campobasso e del suo profondo legame con l’Arma dei Carabinieri è stato infatti inaugurato nel capoluogo regionale il monumento in ricordo dei caduti della Benemerita, realizzato dall’artista molisano Fernando IZZI di Torella del Sannio e fortemente voluto dall’Amministrazione Comunale, con il Sindaco Roberto Gravina in testa.

L’opera, situata in via Colle delle Api nell’intersezione stradale “rotatoria” antistante il centro commerciale “Monforte”, consiste in un basamento in marmo sorreggente un manufatto formato da una colonna in acciaio attorniata da angeli dorati, protesa verso l’alto.

Realizzata in marmo, acciaio e pietra di Trani, la scultura è composta da un basamento in marmo sorreggente un’opera consistente in una colonna in acciaio attorniata da angeli dorati, protesa verso l’alto; gli angeli, stilizzati in chiave moderna, rappresentano i militari dell’Arma caduti in servizio che volano verso il cielo, formando una spirale protesa verso l’alto.

Le sue dimensioni, quasi otto metri di altezza e due di larghezza, rendono l’opera particolarmente imponente e visibile proponendola come punto focale e identificativo dell’area e richiama i concetti di lealtà, fedeltà ed altissimo senso del dovere degli appartenenti all’Arma.

Per lo scultore molisano Izzi, il monumento in onore dei Caduti dell’Arma dei Carabinieri va ad aggiungersi alle tante opere d’arte in ferro create nel corso della sua lunga carriera d’artista.

Alla cerimonia di inaugurazione, che ha avuto inizio alle ore 10.30, hanno presenziato le più alte cariche civili, militari e religiose del Molise. Di spicco, la presenza come massima autorità del Vice Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri Gen. C.A. Enzo Bernardini a testimonianza dell’importanza conferita all’opera dall’Istituzione in ricordo dei tanti caduti susseguitisi nel corso degli oltre duecento anni di storia.

Dopo lo scoprimento del monumento, che ha destato qualche momento di commozione tra i presenti, si sono susseguiti gli interventi del Comandante Provinciale dei Carabinieri, Colonnello Emanuele Gaeta, dello scultore dell’opera, del Sindaco di Campobasso e del Vice Comandante dell’Arma Gen. C.A. Enzo Bernardini. Tutti hanno rimarcato l’impegno dell’Arma per la difesa della legalità e della pacifica convivenza civile, sottolineando il legame indissolubile tra i Carabinieri e la popolazione.