Campobasso, pubblicato il primo bando sulla Smart Mobility

28

banner comune campobasso

Il programma di appalti innovativi che riguarda anche il Comune di Campobasso entra nel vivo con la prima gara d’appalto per ideare e sviluppare soluzioni in grado di favorire la mobilità urbana

CAMPOBASSO – È stato Pubblicato il primo bando dedicato alla Smart Mobility, nell’ambito di Smarter Italy, il programma di appalti innovativi per il quale è stato prescelto anche il Comune di Campobasso e che, con una dotazione di oltre 90 milioni di euro, punta a migliorare la qualità della vita dei cittadini e l’efficienza dei servizi pubblici, attraverso le tecnologie emergenti e stimolando l’innovazione di mercato.

Trovare soluzioni intelligenti in tema di mobilità e logistica per migliorare la vivibilità delle città italiane. È questo l’obiettivo della prima sfida – dal titolo “Soluzioni innovative per il supporto alle decisioni con funzioni predittivo/adattative per la Smart Mobility” – che prevede un appalto del valore di 7 milioni di euro. Gli operatori di mercato dovranno essere in grado di ideare e sviluppare soluzioni originali relative a piattaforme di Smart Mobility offrendo:

– strumenti di simulazione di supporto alla pianificazione di interventi sulla mobilità urbana e alla programmazione del trasporto pubblico integrato;

– funzionalità di monitoraggio, proattive e predittive di tipo near-real-time, per l’ottimizzazione dinamica del traffico veicolare e di elementi infrastrutturali ad esso collegati.

Le soluzioni tecnologiche ideate e sviluppate punteranno a risolvere problemi concreti di mobilità cittadina e a supportare i decisori politici. Il Comune di Campobasso è tra le 11 città e i 12 piccoli centri definiti “borghi del futuro”, scelte per sle sperimentazioni che e potranno essere poi scalabili su tutto il territorio nazionale. Smarter Italy è finanziato e promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico, il Ministero dell’Università e della Ricerca e il Dipartimento per la Trasformazione Digitale, con AgID quale soggetto attuatore. Il programma toccherà quattro ambiti fondamentali per i territori, ovvero mobilità, ambiente, benessere della persona, turismo e beni culturali. Tutti i bandi di domanda pubblica intelligente saranno pubblicati su appaltinnovativi.gov.it, la piattaforma per il “procurement d’innovazione” realizzata da AgID.