Campobasso, prorogato esonero dal pagamento del CUP e del CUM

14

Campobasso municipio

CAMPOBASSO – Con la delibera di Giunta numero 174 del 30 giugno 2021, l’Amministrazione Comunale di Campobasso ha stabilito la proroga dell’esonero dal pagamento del Canone Unico Patrimoniale per le occupazioni o utilizzazioni di suolo pubblico temporanee effettuate dai titolari di pubblici esercizi decorrenza dal 1° luglio al 31 dicembre 2021.

Con la stessa delibera è stata stabilita la proroga dell’esonero dal pagamento del Canone Unico Mercatale per le occupazioni derivanti dall’esercizio del commercio su aree pubbliche, in forma itinerante o su posteggio in area mercatale, con decorrenza dal 1°luglio al 31 dicembre 2021.

Prorogato anche l’esonero dal pagamento del Canone Unico Patrimoniale per le occupazioni o utilizzazioni di suolo pubblico temporanee effettuate per lo spettacolo viaggiante e le attività circensi danneggiate dall’emergenza epidemiologica da COVID-19, dai soggetti che esercitano le attività di cui all’articolo 1 della legge 18 marzo 1968, n.337, con decorrenza dal 1° gennaio al 31 agosto 2021.

La delibera autorizza le imprese di pubblico esercizio ubicate sul territorio comunale, titolari di concessioni o di autorizzazioni concernenti l’utilizzazione del suolo pubblico, all’occupazione con dehors, panche, sedie, tavolini e ombrelloni, gazebo sino al 30/09/2021 e stabilisce che tutte le autorizzazioni rilasciate sul territorio comunale alle imprese di pubblico esercizio di cui all’art. 5 della L.n.287/1991, con scadenza al 30/06/2020 nonché quelle prorogate con deliberazione di Giunta Comunale n.201 del30/09/2020, fino al31/12/2020, con deliberazione di Giunta Comunale n.31 del 05/02/2021, fino al 31/03/2021e con deliberazione di Giunta Comunale n.95 del 14/04/2021, fino al 30/06/2021, sono rinnovate di diritto, salvo disdetta, rinuncia o revoca, alle medesime condizioni e modalità, sino al 30 settembre 2021.

Le occupazioni di suolo che in sede di controllo o vigilanza dovessero risultare modificate per superficie/o modalità di occupazione saranno oggetto delle procedure sanzionatorie e di revoca previste dalla L.160/2019 e dal Regolamento CUP e CUP mercatale, ferme restando, ove applicabili, le ulteriori procedure sanzionatorie ai sensi delle norme speciali in materia di commercio e del codice della strada.

Per le nuove istanze di occupazione con dehors, successive al 30 giugno 2021, è onere dell’istante, o suo procuratore, inserire sulla piattaforma Suap la relativa richiesta di occupazione, allegando alla medesima una dichiarazione sostitutiva, a firma del titolare dell’attività, sull’idoneità statica della struttura realizzata e la conformità degli impianti di cui al D.M.22/01/2008 n.37; in assenza dell’anzidetta istanza l’occupazione si considera abusiva e soggiace all’irrogazione della sanzione amministrativa pecuniaria prevista per l’occupazione sine titulo.