Campobasso, scuola calcio: al via la stagione dei Sanniti

258

sanniti scuola calcio CampobassoCAMPOBASSO – É ripresa l’attività della scuola calcio I Sanniti Campobasso. Presso i campi sportivi de La Baita e all’Antistadio Selvapiana, la società del capoluogo ha aperto le danze per la nuova stagione sportiva. Lo ha fatto con rinnovato entusiasmo e con la solita grande professionalità che sempre contraddistingue il gruppo di lavoro.

Dopo gli ottimi risultati ottenuti nelle ultime stagioni (sono oltre 160 i bambini tesserati), l’obiettivo è quello di migliorarsi ulteriormente e se possibile collaudare ancora di più i meccanismi di una struttura che è ormai conosciuta e apprezzata in tutta la regione. Confermato alla guida del gruppo di lavoro il tecnico Antonello Corradino, uomo di calcio, con esperienze nel professionismo come giocatore, e in serie D come allenatore (con il Campobasso fino allo scorso anno).

Anche grazie alla sua esperienza e alla qualità del suo lavoro, la scuola calcio I Sanniti è cresciuta e migliorata nel tempo. Nello staff tecnico resterà e non potrebbe essere altrimenti, Matteo Monti, ex centrocampista di Campobasso e Trivento, uno che con i bambini e i ragazzi ci ha sempre saputo fare. Continuando a parlare dello staff tecnico, ci sarà un gradito ritorno, quello del ‘Cobra’ Luca Giannotti che dopo la parentesi nel futsal si occuperà di nuovo dei giovani calciatori in erba. Diverse saranno le novità per la nuova stagione. La prima è il supporto di una psicologa per gli allenatori della scuola calcio. La professionista darà le linee guida per tenere il giusto comportamento con gli allievi. Verrà inoltre potenziato il servizio navetta per tutti i tesserati.

É stata ufficializzata la collaborazione con la scuola per portieri di calcio ‘Numero 1’ di Castellammare di Stabia del responsabile Alessandro Pacifico (dalla stessa è uscito anche l’attuale portiere del Milan Donnarumma). La vera chicca potrebbe essere rappresentata dalla presenza di un defibrillatore donato da un’azienda molisana, la Ecogreen-Biomedical di Enrico Perretta, alla società del capoluogo. Nel corso della settimana è previsto uno stage gratuito per bambini nati dal 2006 al 2012.

“Ci apprestiamo a vivere un’altra bella stagione – assicura il responsabile tecnico Antonello Corradino – siamo contenti di quella che è stata fino ad ora la risposta dei giovani calciatori e ci auguriamo di poter incrementare ulteriormente il numero – il nostro è un progetto serio e duraturo che mira prima di tutto ad educare i ragazzi e poi a indirizzarli nella maniera migliore al mondo del calcio. Dal punto di vista personale – continua l’ex capitano del Campobasso – cercherò di mettere a disposizione della scuola calcio la mia esperienza maturata in tanti anni di carriera”.