Campobasso, seduta straordinaria oggi del Consiglio Comunale

8

Campobasso municipio

CAMPOBASSO – Si è riunito quest’oggi, in teleconferenza, in seduta straordinaria in prima convocazione, il Consiglio Comunale di Campobasso. Oltre all’approvazione di tutte le proposte di Deliberazione portate al voto del Consiglio, tra le quali figurano anche il regolamento per l’uso del Parco Giochi inclusivo comunale “Paul Harris” di villa De Capoa e il regolamento sulla gestione delle colonie feline e dei gatti liberi, nella prima parte della seduta odierna è toccato all’assessore Cretella fornire risposta all’interrogazione presentata dalla consigliera Maria Domenica D’Alessandro, della Lega, inerente il regolamento per la disciplina delle attività rumorose.

“Il comune di Campobasso è dotato di un Regolamento comunale per la tutela dall’inquinamento acustico, – ha specificato Cretella – che fa espresso riferimento alla legge quadro sull’inquinamento acustico n. 447/1995 e disciplina l’intera materia delle emissioni sonore in ambiente urbano. La normativa citata è stata più volte modificata negli anni, pertanto, nel concordare con le criticità esposte dalla consigliera D’Alessandro, è certamente auspicabile una revisione ed aggiornamento dello stesso, magari trasferendo le principali prescrizioni afferenti le tematiche esposte oggi con questa interrogazione, anche nell’ambito del regolamento di Polizia Urbana che dovrà essere anch’esso aggiornato e, quindi, prossimamente portato all’attenzione delle competenti commissioni”.

Sempre l’assessore Cretella ha risposto all’interpellanza della consigliera del PD, Chierchia, sulla situazione di pericolosità di strade e incroci cittadini, illustrando come, nell’ambito del redigendo PUMS, le sezioni stradali/nodi critici oggetto di particolare attenzione e monitoraggio, ai fini delle opportune valutazioni tecniche da pianificare, sono state le seguenti:

– Snodo Terminal – Via G.B. Vico;

– Ingresso Campobasso da Via Duca d’Aosta/Viale P. di Piemonte;

– Incrocio via delle Frasche;

– Ingresso Campobasso Nord/Ripalimosani;

– Uscita Tangenziale Est – Zona industriale;

– Snodo scuola “Colozza”;

– Via Insorti d’Ungheria/via IV Novembre/via XXIV Maggio;

– Ingresso Campobasso zona “Fontanavecchia e raccordo con P.zza Venezia;

– Circolare via Mazzini/via S. Giovanni/via Crispi/via Garibaldi;

– Piazzale Palatucci/Liceo Scientifico.

“Con decreto MIT prot. n. 6599 del 2/2/2021 è stato concesso il finanziamento per la redazione di studi di fattibilità su nodi critici della viabilità urbana e l’aggiornamento del PGTU. – ha detto Cretella – In particolare attraverso lo studio preliminare rivolto a definire un insieme coordinato di interventi per il miglioramento delle condizioni della circolazione stradale nell’area urbana (PGTU), nonché la predisposizione di modelli calibrati sui flussi di traffico misurati con le apparecchiature radar e con telecamere di ultima generazione in grado di monitorare i flussi e pianificare la fluidificazione e la messa in sicurezza di alcuni nodi particolarmente critici della rete viaria urbana”.

Nei primi documenti del PUMS, come ha chiarito Cretella, sono stati già previsti alcuni progetti preliminari in alcuni incroci specifici:

– Riconfigurazione della rotatoria a Piazzale Palatucci;

– Realizzazione rotatoria Via XXIV Maggio/Via IV Novembre;

– Realizzazione di tre rotatorie nell’area industriale/confini con Ripalimosani.

Inoltre, sono stati previsti interventi di calmierazione del traffico individuando aree del territorio in cui istituire le “Zone 30”. È stata effettuata la progettazione di fattibilità per le prime 5 aree su cui intervenire in via prioritaria (indicativamente le zone: murattiana, via Cavour, via Mazzini, Via Garibaldi, Parco Pini, via Montegrappa).

“Con decreto MIT prot n. 15657 del 10/03/2021 è stato anche finanziato Il Piano sui sistemi intelligenti di trasporto (ITS), Piano di settore del redigendo PUMS, – ha aggiunto Cretella – che consentirà di pianificare il percorso per dotare Campobasso degli strumenti rivolti a favorire l’uso ottimale dei dati sulla rete viaria e per implementare applicazioni per la sicurezza stradale (anche in relazione delle nuove forme di micro-mobilità), potenziare i sistemi per la gestione del trasporto pubblico, facilitare la gestione del traffico e del trasporto merci, nonché definire nuovi sistemi per l’informazione all’utenza (infomobilità). Sarà possibile, inoltre, procedere all’acquisizione (e relativa formazione per l’utilizzo) di un software di microsimulazione e all’esecuzione di esami specifici su nodi stradali urbani con semaforo, critici per la frequente congestione, con la verifica della possibilità di applicazione di tecnologie appropriate, tipo semafori intelligenti”.

Sempre in tema di sicurezza stradale e prevenzione dei rischi, l’assessore Cretella ha segnalato l’inizio dei lavori per la realizzazione di sei portali per attraversi pedonali finalizzati ad aumentare la visibilità e la sicurezza di alcuni attraversamenti pedonali particolarmente critici, mediante potenziamento dell’illuminazione e apposizione di segnaletica ad alta visibilità. Tali lavori rientrano nell’ambito dell’efficientamento ed implementazione dell’illuminazione pubblica cittadina.

L’assessore alle Attività Produttive, Paola Felice, ha avuto modo, invece, di dare riscontro all’interpellanza riguardante il mercato Coperto di via Monforte, presentata dai consiglieri di Sinistra per Campobasso, Battista, e del PD, Chierchia.

“Voglio intanto ringraziare ciascun consigliere per i contributi forniti in questo periodo in merito alle possibili soluzioni da attuare per garantire il regolare svolgimento delle attività commerciali. – ha dichiarato Felice – L’Amministrazione continuerà a restare in ascolto di ogni possibile ulteriore suggerimento che possa supportare e garantire il prosieguo delle attività di vendita delle produzioni agricole e alimentari del nostro territorio. Come anticipato nella Commissione consiliare competente, – ha spiegato poi l’assessore – l’Amministrazione comunale, ha provveduto ad informare tempestivamente tutti gli assegnatari dei posteggi presenti all’interno del Mercato comunale al coperto di Via Monforte, della necessità di dover liberare il sito in concomitanza con l’inizio dei lavori di ristrutturazione dello stesso, proponendo l’opportunità di un provvisorio trasferimento delle attività di vendita presso la struttura comunale del mercato coperto di via Benedetto Croce. A seguito di interlocuzioni formali avute con i titolari delle attività attualmente operanti nella struttura mercatale di via Monforte, l’Amministrazione ha ottenuto la disponibilità, in particolar modo dagli operatori del settore ittico – ai quali è legata la maggiore frequentazione del mercato da parte di commercianti e clienti che proprio nei giorni del mercoledì e del venerdì sono maggiormente numerosi – a valutare il momentaneo trasferimento presso l’area suggerita che, al momento, resta l’unica idonea ed immediatamente disponibile”.

Gli ordini del giorno che erano stati presentati dal Consigliere della Lega, Tramontano, sono stati ritirati dallo stesso consigliere ad inizio seduta, per una sopraggiunta impossibilità a discuterli della quale lo stesso Tramontano aveva opportunamente provveduto a informare il Presidente del Consiglio, Antonio Guglielmi, e verranno così ripresentati all’attenzione del Consiglio in una prossima seduta.