Campobasso, si pensa all’Agnonese per scongiurare i playout

116

Olympia AgnoneseIl campionato di calcio di Serie D 2016/2017 si sta rivelando molto combattuto sia per quel che riguarda la zona playoff che per la zona playout. Sarebbe bello che anche il campionato di quarta serie, affascinante e seguitissimo da tanti appassionati, fosse protagonista anche sul sito di Sky Bet scommesse sportive e di tutti gli altri bookmakers italiani in modo da regalargli un’eco ancora più nazionale rispetto a quella attuale.

Magari in questo modo troverebbe maggiore spazio tra la cronaca sportiva nazionale anche il Campobasso che, a dir la verità, non se la passa benissimo. Dopo trenta turni di Serie D, infatti, i rossoblù sono in dodicesima posizione con 38 punti conquistati, con soli due punti di vantaggio sulla zona playout occupato dal Pineto, a quota 36.

Gli uomini di mister Massimo Silva, ex calciatore del Milan giunto sulla panchina rossoblù lo scorso primo febbraio, in questo campionato hanno collezionato dieci vittorie, otto pareggi e ben dodici sconfitte, con trentadue reti messe a segno e quarantuno subite. Tra le mura amiche il Campobasso ha collezionato sette vittorie, sette pareggi e due sconfitte, con diciotto reti messe a segno e tredici subite. In trasferta, invece, il cammino è meno brillante: quattro vittorie, un pareggio e dieci sconfitte, con quattordici gol fatti e ventotto subiti.

Nell’ultimo turno giocato in casa contro la Recanatese, penultima in classifica con soli diciassette punti, i rossoblù non sono andati oltre l’uno a uno. Una gara dai ritmi molto lenti quella tra i lupi ed i leopardiani, che ha visto gli ospiti passare in vantaggio al 15’ del primo tempo grazie al gol di Sartori, abile a realizzare in mischia sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Poco dopo il Campobasso ha sfiorato il pareggio con Grazioso che al 26’ ha sfiorato il palo e, poco dopo, alza sopra la traversa da posizione favorevole.

Il pareggio dei padroni di casa arriva al minuto 73 quando Martiniello insacca su un lungo traversone dalla trequarti di Frabotta. Dopo il gol del pareggio quasi nulla, con le squadre che si accontentano di un punto che non serve, però, a nessuna delle due. Saranno, dunque, decisive le ultime due giornate di campionato che vedranno il Campobasso impegnato nella delicata trasferta sul campo della Olympia Agnonese, e poi tra le mura amiche contro la Vis Pesaro.

La trasferta contro l’Agnonese si prospetta molto dura per gli uomini di mister Silva. I padroni di casa sono reduci dalla vittoria per 2-1 contro la Vis Pesaro nell’ultimo turno di campionato, e sono in serie positiva da tre turni. Inoltre, i molisani hanno racimolato ben sette vittorie casalinghe, con sette pareggi ed una sola sconfitta., con ben ventotto reti fatte e diciassette subite. Numeri importanti, quindi, tra le mura amiche, che hanno spinto l’Olympia Agnonese in sesta posizione, a quota 45 punti, a sole due lunghezze dalla Sammaurese e dalla Vis pesaro, ferme a 47.

La retroguardia rossoblù dovrà fare attenzione al duo offensivo dell’Agnonese composto da Ricamato e Margarita, fermi rispettivamente a quota otto e sette gol. Un banco di prova importante per gli uomini di mister Silva, quindi, chiamati ad offrire una prestazione importante per regalare ai propri tifosi una vittoria che sarebbe di prestigio visto lo spessore dell’avversario e visti gli ultimi risultati ottenuti lontano dalle mura amiche. Sarà importante tenere alta la concentrazione in fase difensiva, cercando di colpire in ripartenza gli uomini dell’Olympia Agnonese.

PR