Capracotta, il Giardino della flora Appenninica compie 55 anni

49

CAPRACOTTA – Il ‘Giardino della flora Appenninica’ compie 55 anni. Per l’occasione sono state organizzate due giornate a tema, il 25 e 26 ottobre. Un’occasione di incontro, dunque, tra istituzioni cittadine, amici del giardino, studenti ed esperti di biodiversità, flora e aree interne per rinnovare e rilanciare il valore culturale e sociale di un ‘Giardino’ che da lungo tempo si propone come sede di ricerca e di diffusione delle conoscenze naturalistiche.

Il ‘Giardino’ è un orto botanico naturale che si trova a 1.550 metri di altezza ed è tra i più alti in quota in Italia. Fu costituito da un’idea del botanico Valerio Giacomini, promotore della conservazione attiva, e fu realizzato inizialmente da Paolo Pizzolongo dell’Università di Napoli.

Logo del ‘Giardino’ è l’acero di Lobelius, indicato anche come specie simbolo della regione Molise dalla Società Botanica Italiana nel 2018. L’orto botanico è gestito da un Consorzio formato dal Comune di Capracotta, Università del Molise e Regione Molise.