Capracotta, ordine del giorno per impegnare a intervenire sulla normativa fiscale per le aree montane

64

CAPRACOTTA – Il sindaco di Capracotta Candido Paglione fa sapere che, in consiglio comunale, è stato approvato un ordine del giorno per impegnare il Governo, il Parlamento e la Regione Molise ad intervenire sulla normativa fiscale per le aree montane. “Vogliamo che le Istituzioni, ad ogni livello e per la loro rispettiva competenza, assumano appropriate misure per inserire sgravi fiscali e minor carico burocratico per chi possiede un negozio in un Comune montano, per chi avvia una nuova attività commerciale, per chi apre una partita IVA, ma anche per i passaggi generazionali e per le cessioni di attività”, afferma Paglione.

“Abbiamo chiesto, tra le altre cose, all’interno della riforma fiscale e del disegno di legge sulla montagna che il Governo e il Parlamento stanno per approvare, l’individuazione di “Zone a fiscalità di vantaggio” ovvero delle “ZES – Zone economiche speciali montane” per consentire allo Stato e alle Regioni di intervenire con una fiscalità di vantaggio e, quindi, con un’opportuna differenziazione delle imposte. Perché, come diceva Don Milani, la più grave delle  ingiustizie è quella di fare parti uguali tra diseguali. Si tratta di un atto deliberativo che chiede di riconoscere l’importanza del mantenimento dei piccoli esercizi commerciali di prossimità, proprio per compensare la marginalità geografica e territoriale dei comuni montani che rischia di generare ulteriore spopolamento e abbandono dei territori”, conclude il primo cittadino.