Casacalenda celebra la giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate

33

CASACALENDA – Anche Casacalenda ha celebrato oggi la giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate in ricordo dei caduti di tutte le guerre. Come spiega la sindaca Sabrina Lallitto, quest’anno si è svolta “una cerimonia intima e silenziosa, rispettosa anche del delicatissimo periodo che stiamo vivendo. Ogni guerra ha le sue forme, le sue armi… i suoi caduti. Il 4 novembre del 1918 a Padova venne firmato l’armistizio che segnò la fine della Prima Guerra Mondiale. Una lunga guerra di posizione che lasciò sul campo moltissime vittime”.

Lallitto, poi, aggiunge: “Poterebbe sembrare azzardato ma anche noi, oggi, stiamo combattendo una guerra. Che ha forma diversa ma che sta lasciando sul campo – mondiale – centinaia di vittime. Una guerra che ha anche i suoi eroi! L’esercito siamo tutti noi, le armi le conosciamo e le abbiamo. Tutti. È il momento di batterci, uniti, contro il nemico comune. Che la mente non dimentichi mai il grande sacrificio fatto dai nostri padri in nome della Patria. Che la memoria sia oggi monito ed esempio di orgoglio, dignità, legame, unione. Con consapevolezza, perseveranza e unità, riprendiamoci la nostra libertà”.