Cerimonia di premiazione del 1° Premio letterario Zarrilli a Campobasso

40

premio zarrilli

Conferiti i riconoscimenti per la prima edizione del Premio letterario Sergio Zarrilli organizzato da Nati Per Leggere Molise e finanziato dal Comune di Campobasso

CAMPOBASSO – Si è svolta questa mattina, presso la Sala della Costituzione in Via Milano a Campobasso, la cerimonia di premiazione della prima edizione del Premio letterario, istituito a memoria della persona e dell’opera del Dott. Sergio Zarrilli, prematuramente scomparso nel 2020.

Come ha ricordato il sindaco di Campobasso, Roberto Gravina, presente alla cerimonia, il premio nasce dalla fortissima e condivisa volontà di ricordare l’impegno del Dott. Zarrilli in favore dei bambini e dei ragazzi, svolto sia attraverso la sua attività professionale e sia, con una dedizione intensa e ineguagliabile, nella promozione della lettura con il progetto “Nati per Leggere”.

“Il premio dedicato a Sergio Zarrilli che la nostra Amministrazione ha deciso, e non poteva essere diversamente, di finanziare interamente, – ha aggiunto Gravina – oltre a rendere merito alla figura di un uomo che ha operato con sensibilità e professionalità per la nostra comunità, rientra in un piano di attività programmate dal settore della Cultura e dall’assessore Paola Felice, che ci hanno permesso, cosa tutt’altro che secondaria, la conferma per Campobasso della qualifica di “Città che legge” anche per il biennio 2022-2023, grazie alla capacità di aver messo in rete, con un vero e proprio Patto per la lettura, i soggetti culturali che operano con competenza a favore dell’azione di sensibilizzazione per la lettura sul nostro territorio”.

Il Premio Sergio Zarrilli è organizzato dal Comitato scientifico del Premio e dal Programma “Nati per Leggere” – Sezione regionale Molise, interamente finanziato dal Comune di Campobasso, in collaborazione con l’UNIMOL-CESIS/MUSEP e con i patrocini dei Comuni di Baranello, Bonefro, Campobasso, Gambatesa, Mirabello Sannitico, Montagano, Petrella Tifernina e Ripalimosani.

Alla cerimonia di premiazione, condotta dalla socia e volontaria di Nati per Leggere Molise, Rosa De Rensis, oltre al sindaco di Campobasso, Roberto Gravina e al referente di Nati per Leggere Molise, dottor Nunzio Colarocchio, hanno partecipato il presidente del Consiglio Comunale di Campobasso, Antonio Guglielmi, e diversi altri sindaci dei comuni che hanno patrocinato il Premio. Il Premio, in lingua italiana, prevedeva la partecipazione gratuita di bambini e ragazzi della Scuola dell’Infanzia, della Scuola Primaria e della Scuola Secondaria di I grado dei Comuni appartenenti alla Provincia di Campobasso.

La partecipazione al Premio consisteva nella produzione di elaborati di tipo diverso, graduati a seconda della fascia di età dei partecipanti, tutti assolutamente inediti. Il tema del Premio, relativamente alla prima edizione di quest’anno, è “Raccontiamo… la solidarietà”. I partecipanti, ciascuno per la propria categoria, sono stati così chiamati ad inventare una storia che trasmettesse la ricchezza di questo valore nei rapporti umani: in famiglia, tra gli amici, a scuola, sul luogo di lavoro, nel tempo dello svago, in qualunque contesto di vita. La partecipazione al premio era di classe e non individuale.

Per l’Infanzia il primo premio è andato a I. C. Omnicomprensivo di Guglionesi, Sez. A, con “Piccole mani cambiano il mondo”, mentre il secondo premio è andato a I. C. Omnicomprensivo “Silvio Di Lalla” di Casacalenda Sez. unica, con “Dai nonna, raccontami una storia”. Per la categoria Scuola Primaria, il primo premio è andato alla classe IV C dell’I. C. “Jovine” di Campobasso, con “Le cure speciali degli amici”, e il secondo premio all’I. C. “A. Manzoni” di Cercemaggiore-Sepino Scuola Primaria di Cercemaggiore, classe 5°, per “In fuga dalle bombe”. Il primo premio della categoria dedicata alle Scuole Secondarie di Primo Grado è andato alla classe IA dell’I. C. “Matese” – Scuola sec. di I grado di Mirabello Sannitico, per il racconto “Le vie della solidarietà”, mentre il secondo premio nella stessa categoria è stato conferito alla classe 3 U dell’I. C. “D. Alighieri” di Ripalimosani – Scuola Sec. Di I grado di Limosano, per il racconto Mackabo Mpocmo. A ciascuna classe vincitrice è stata assegnata, come premio, una selezione di libri scelti dal gruppo regionale “Nati per Leggere”, unitamente al Comitato Scientifico e ad esperti del settore, del valore rispettivamente di: 200 euro per i primi classificati di ciascuna sezione, 100 euro per i secondi classificati di ciascuna sezione

Sul sito web del Comune di Campobasso è stato pubblicato, ed è scaricabile in formato pdf, l’elenco completo comprensivo non solo dei vincitori ma anche delle menzioni Premio Zarrilli, Prima edizione 2022.

Questo il link: https://www.comune.campobasso.it/campobasso2/zf/index.php/servizi-aggiuntivi/index/index/idtesto/20303