Chiusura del reparto di senologia, sit in a Isernia

43

ISERNIA – La Asrem blocca gli interventi chirurgici al Reparto di senologia dell’ospedale di Isernia: il caso arriverà nelle mani del ministro Speranza. Lo ha annunciato ieri il portavoce del Comitato ‘In seno al problema’ Emilio Izzo, durante un sit-in di protesta all’ingresso del ‘Veneziale’.

Il provvedimento consente solo gli interventi ambulatoriali e i due dirigenti medici di senologia, Ettore Rispoli e Francesca Scarabeo, hanno dovuto comunicare a due pazienti, in attesa di essere operate oggi per un tumore al seno, che l’intervento salvavita non poteva essere eseguito. Da qui la protesta.

Il segretario cittadino del Pd, Maria Teresa D’Achille, ha spiegato le ragioni della non fondatezza del provvedimento: “Non è stato assunto all’interno di un nuovo piano operativo sanitario poiché esso non è stato ancora varato o discusso”.

Il Comitato ‘In seno al problema’ è stato costituito dalle donne colpite da tumore per conservare il presidio di senologia nel capoluogo pentro dove attualmente, secondo i dati forniti dagli operatori, si esegue l’80% degli interventi alla mammella. Il Comitato nei prossimi giorni sarà a Campobasso per chiedere le dimissioni del governatore Donato Toma.

“Non accettiamo e non permetteremo questo attacco a un’eccellenza – scrive il Comitato in una nota – e protesteremo contro provvedimenti anti logica e antisociali”.