Il Comune di Campobasso dà il via alle agevolazioni per i possessori di auto elettriche e ibride

135

CAMPOBASSO – L’Amministrazione Battista fa un altro passo decisivo a difesa della salubrità del territorio. Oggi la giunta di Palazzo San Giorgio ha accettato la delibera proposta dall’Assessore all’Ambiente del Comune di Campobasso Stefano Ramundo.

Zero impatto ambientale, zero spese per il parcheggio. Niente più soste a pagamento per le auto elettriche e quelle ibride che circolano in città. L’idea è semplice, ma dà subito la cifra della volontà dell’amministrazione in carica di proseguire sul percorso della riduzione dei livelli di inquinamento, creando nel contempo una nuova cultura e coscienza della mobilità.

Zero impatto equivale a zero costi dunque per andare verso un modello di trasporto, che prevede l’utilizzo di vetture elettriche ed ibride in città, raggiungendo un doppio obiettivo: aria più sana per tutti e per i proprietari degli autoveicoli una notevole riduzione dei costi relativi ai consumi.

L’Amministrazione Battista dunque va nella direzione di incentivare le politiche di green economy e, al fine di raggiungere tali obiettivi, autorizza, con la delibera approvata oggi, i veicoli a trazione esclusivamente elettrica e le autovetture con alimentazione ibrida e combustione – elettrica. Viene autorizzata, inoltre, la sosta gratuita nelle aree pubbliche di proprietà comunale, comprese quelle con accesso vincolato, con un contributo iniziale ridottissimo.

Tale contributo è previsto una tantum per i diritti di concessione del permesso per tutta la durata del contratto con la Società AJ Mobilità, che gestisce i parcheggi pubblici. Inoltre l’Assessorato all’Ambiente sta iniziando a dialogare con la Regione Molise per esentare i proprietari delle auto elettriche e ibride di prima immatricolazione dal pagamento del bollo per tre anni.