Concorso “Fiori, paesaggi e storia”: chi è stato premiato a Campomarino

43

premiazione ti racconto la natura

Marta Ondesca, Mariastella Fontana e Loris Valente i primi tre classificati negli scatti premiati da Ambiente Basso Molise. Entusiasmo a Campomarino nella cerimonia conclusiva di ‘Ti racconto la natura dalla mia finestra’

CAMPOMARINO – Una festa contraddistinta dal massimo rispetto delle norme anti-Covid19 e che, nonostante mascherine e distanziamento sociale, ha generato gioia ed entusiasmo. A Campomarino, nella suggestiva location del bosco Le Fantine, si è svolta la cerimonia di premiazione del concorso fotografico ‘Ti racconto la natura dalla mia finestra’.

Il progetto era stato lanciato dall’associazione Ambiente Basso Molise nel pieno dell’emergenza coronavirus, al fine di fornire agli studenti lo strumento della fotografia per sprigionare idee, talento e la voglia di tornare alla normalità.

I destinatari sono stati gli alunni delle scuole di Campomarino, Montenero di Bisaccia e Guglionesi i quali, durante il lockdown, si sono cimentati con macchine fotografiche e smartphone per immortalare i più variegati paesaggi che li attorniano.

I primi a essere premiati sono stati i ragazzi di Campomarino, ma l’associazione ambientalista ha già in programma analoghi eventi per Montenero e Guglionesi.

La giuria ha decretato i primi tre classificati: sul gradino più alto del podio Marta Ondesca con l’opera “Pagine di storia”; sul secondo Mariastella Fontana, con “Bonsai” e sul terzo Loris Valente con “Fiori”.

I tre ragazzi hanno ricevuto una targa ricordo direttamente dalle mani del presidente di Ambiente Basso Molise, Luigi Lucchese, che ha inteso ringraziare per la presenza la vice sindaca di Campomarino Rossella Panarese, gli assessori comunali Antonio Saburro e Michele D’Egidio e il presidente del Gruppo studi ornitologici Nicola Norante.

La commissione giudicatrice ha conferito anche dei riconoscimenti speciali: il premio emozione a Liana Antonia Cordone per l’opera “Dopo tutto domani è”; il premio simpatia a Nathan Valente, che ha presentato l’opera “La bellezza del nostro mare”.

Alla giornata, celebrata nell’area antistante il CEA, (Centro educazione ambientale), hanno partecipato più di 50 persone e tutte hanno provveduto a indossare i dispositivi di protezione e a stare distanti tra loro di almeno un metro.

Il presidente Lucchese ha espresso il proprio plauso ai ragazzi, sottolineando poi la valenza della collaborazione con le associazioni AISA e ANPANA e del supporto che lo sponsor Italiangas SRL ha garantito anche in questa occasione.

Nell’arco delle prossime settimane verranno rese note le date delle cerimonie di premiazione degli alunni che frequentano le scuole di Montenero di Bisaccia e Guglionesi e che hanno preso parte al concorso.