Controlli delle unità cinofile della GdF: sotto osservazione scuole e aree sensibili

CAMPOBASSO – Unità cinofile della Guardia di Finanza di Campobasso ieri mattina nei punti sensibili della città in concomitanza con l’apertura del nuovo anno scolastico al fine di prevenire e contrastare il fenomeno dello spaccio di droga.

Intanto dal Comando provinciale arrivano i dati sull’attività svolta nel settore negli ultimi quattro anni. Oltre mille le persone segnalate a vario titolo, delle quali circa 150 per violazioni penali collegate al traffico di stupefacenti e 40 spacciatori arrestati.

I servizi di contrasto al fenomeno hanno consentito il sequestro di oltre due tonnellate tra hashish e marijuana, circa due chili e mezzo tra cocaina, eroina e altre droghe sintetiche e il sequestro di diverse piantagioni di canapa indiana per un totale di circa 400 piante.