Coronavirus, il sindaco di Agnone contrario all’ospedale come centro di emergenza Covid-19

52

foto Ospedale AgnoneAGNONE – “Ospedale di Agnone potenziato per diventare un centro di emergenza Covid-19? Assolutamente no”. Così il sindaco del paese altromolisano, Lorenzo Marcovecchio, ha chiarito la sua posizione in merito alla proposta della minoranza consiliare. L’ospedale ‘Caracciolo’ è stato fortemente dimensionato, negli anni, dai Piani sanitari per il rientro dal debito della Regione Molise.

“Noi siamo per il potenziamento della struttura nell’ambito di un progetto che duri, no per un progetto emergenziale e temporaneo che mette a rischio la salute dei nostri cittadini. Non possiamo chiedere altri sacrifici a una popolazione, soprattutto anziana, e maggiormente esposta”.