Coronavirus Montenero di Bisaccia, i dati del 30 dicembre 2021

13

montenero di bisaccia vista aerea

MONTENERO DI BISACCIA – 2Oggi l’Asrem ha comunicato la presenza di altri 5 positivi al SarS-CoV-2. Gli ultimi dati aggiornati a mia disposizione, che confermano anche un altro positivo al tampone molecolare, portano il totale giornaliero a 6 unità: si tratta di 4 conferme di positivi riscontrati allo screening effettuato ieri e di 2 conferme di positivi da tamponi antigenici effettuati presso laboratori privati” lo riferisce il sindaco di Montenero di Bisaccia, Simona Contucci che fa il punto della situazione sul Covid nel comune:

“Il riepilogo odierno è quindi il seguente:

  • Nuovi positivi al tampone molecolare: 6
  • Totale positivi al tampone molecolare: 66
  • Nuovi positivi al tampone antigenico rapido: 17
  • Totale positivi al tampone antigenico rapido: 24
  • Negativizzati odierni: 1
  • Totale generale dei positivi: 90

Informo che alla luce della crescita costante della curva dei contagi, nella giornata odierna ho firmato due nuove Ordinanze: nella prima, la n. 56, ho disposto il divieto di accesso nella struttura socio-assistenziale Casa di Riposo Villa Santa Maria, con effetto immediato e fino al 09/01/2022, a soggetti terzi diversi da operatori e personale amministrativo in servizio presso la struttura e al personale sanitario; la decisione, ovviamente, è stata presa dopo aver interloquito con il Dipartimento di Igiene e Prevenzione dell’Asrem e con la direzione della locale struttura per anziani e disabili.

Nell’Ordinanza n. 57 ho disposto che, su tutto il territorio cittadino, è fatto obbligo ai bar che non svolgono anche attività di ristorazione la chiusura entro le ore 18 nei giorni di venerdì 31 dicembre 2021 e sabato 1 gennaio 2022; il tutto si è reso necessario perché le Forze dell’Ordine hanno riscontrato assembramenti nei pressi di diversi bar nelle giornate del 24 e 25 dicembre scorso.

Nell’augurare di cuore a tutti voi di trascorrere il 31 dicembre e l’inizio del nuovo anno in allegria e serenità invito, in questo particolare momento storico, alla prudenza e al buonsenso; rivolgo infine un accorato appello a non utilizzare petardi e fuochi pirotecnici che spaventano moltissimo i nostri amici animali, arrecando loro evidenti alterazioni da stress. A questo proposito ricordo che i sindaci non possono emanare Ordinanze specifiche su questo tema in quanto, come già espresso da una circolare del Ministero dell’Interno del 2016, le misure extra ordinem dei primi cittadini non sono giustificate dal pericolo di fenomeni di criminalità tali da minare sicurezza e ordine pubblico”.