Coronavirus: Sabatini (Usr) ai maturandi, “Insieme ce la faremo”

50

Anna Paola SabatiniCAMPOBASSO – “Care studentesse e cari studenti molisani, mancano ormai 100 giorni all’appuntamento previsto per il vostro esame di maturità. So che è un momento delicato. So che al timore di questa sfida si aggiungono ora anche le incognite per il coronavirus. Ma ce la faremo”. Inizia così il messaggio che la dirigente dell’Ufficio scolastico regionale (Usr) del Molise, Anna Paola Sabatini, ha rivolto attraverso Facebook agli studenti che quest’anno affronteranno gli esami di maturità, raccomandando loro anche di evitare le consuete iniziative per celebrare proprio i ‘100 giorni’.

“La vostra scuola, i vostri dirigenti e i vostri docenti vi sono vicino. Potrete contare sempre su di noi e sulle vostre famiglie. Riusciremo a concludere questo percorso e a superare tutte le difficoltà. Vi chiedo di seguire i vostri docenti e le indicazioni che vi arriveranno dai vostri istituti sui nuovi percorsi di apprendimento a distanza. Le lezioni, infatti, non sono sospese, ma continuano online attraverso le metodologie e le indicazioni che man mano vi saranno comunicate. Siamo in costante contatto con il Miur per aggiornarvi sui prossimi passi”.

Poi, “una doverosa raccomandazione che ci arriva dal ministero dell’Interno, d’intesa con il ministero dell’Istruzione e che riguarda il rischio di possibili iniziative in contrasto alle norme di sicurezza per l’emergenza coronavirus proprio in occasione, a partire dal 9 marzo, dei festeggiamenti per i 100 giorni di distanza dalla maturità. Le misure adottate dal Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri parlano chiaro. Mi affido al vostro senso di responsabilità e alla vostra intelligenza nel comprendere che tali misure servono ad affrontare l’emergenza in modo da far ritornare, il prima possibile, le vite di tutti noi verso la normalità. Quindi, coraggio, responsabilità e andiamo avanti. Perché la vostra maturità si avvicina e il viaggio continua. Vi abbraccio tutti, ‘virtualmente'”.