Covid: Facciolla, “Il personale sanitario si sarebbe dovuto assumere almeno con contratti a tempo determinato”

31

TERMOLI – “Il reparto di medicina d’urgenza del San Timoteo di Termoli è al collasso, sono attualmente 7 i malati Covid ricoverati”. Così oggi il consigliere regionale del Pd, Vittorino Facciolla, che denuncia come la situazione sanitaria in Molise peggiori di ora in ora.

Il direttore sanitario della Asrem, Virginia Scafarto, “ha convocato con la massima urgenza tutti i dirigenti di chirurgia, chirurgia vascolare, senologia, oculistica ed urologia per chiedere la loro disponibilità ad intervenire su Termoli ed Isernia su pazienti che necessitano della terapia intensiva – ha aggiunto il segretario del Pd Molise – Il personale è sfiancato dai turni e, come sappiamo, gli OSS (operatori socio sanitari) assunti come partite iva, in caso si ammalino, non hanno diritto a copertura sanitaria né vengono pagati in caso di malattia”.

Per Facciolla “il personale sanitario si sarebbe dovuto assumere con contratti quanto meno a tempo determinato: le risorse economiche e finanziarie c’erano e ci sono. In tutto ciò non vorremo fare la fine della Calabria”.