Dall’aromaterapia alla musicoterapia: la nuova sfida di Fiorenza Lacerenza

55

TERMOLI – Dall’aromaterapia alla musicoterapia: la nuova sfida di Fiorenza Lacerenza. Ecco cosa ci spiega la 29enne make up artist termolese: “Sto facendo uscire, ogni mese, dei trattamenti viso nuovi, alcuni in esclusiva sul territorio. Il mese scorso ho fatto uscire l’ossigenoterapia viso, unendola all’aromaterapia. Questo mese, invece, è stata la volta della pressoterapia oculare unita alla musicoterapia”.

Ci illustri meglio la tua idea? “Sì. Oltre al trattamento viso fine a se stesso, ovvero con la funzione di essere utile per combattere qualsiasi inestetismo (occhiaie, colorito spento, rughe etc.), cerco di unirvi un’altra terapia sensoriale, gratuita. Nel caso dell’aromaterapia, si va a stimolare l’olfatto con i profumi. Nel caso, invece, della musicoterapia, si stimola l’udito con la musica. Tra l’altro, questo trattamento è adatto anche per gli uomini”.

Anche queste terapie sensoriali sono studiate appositamente per i trattamenti che Fiorenza effettua: “Oltre al viso – racconta – mi piace far rilassare la paziente stimolando vari sensi, così da farle passare un’ora in relax lavorando su viso e mente. Ci sto lavorando pian piano. Questo mese, con la pressoterapia oculare, ho già avuto un boom di richieste. Finora si è sentito parlare di pressoterapia corpo, ma quella oculare è una novità. È l’unico trattamento che cura le borse stimolando il sistema linfatico e andando a drenare i liquidi. I risultati dopo poche sedute sono sorprendenti. A questo aggiungici che, durante la seduta, si ha anche la musicoterapia inclusa che ti rilassa completamente… credo che sia un’accoppiata vincente”.