Educazione ambientale di Herambiente al Pilla di Pozzilli

66

educazione ambientale pozzilli

Oggi e domani (con replica il 6 e 7 giugno) 220 alunni dell’istituto comprensivo coinvolti nelle attività di educazione ambientale de La Grande Macchina del Mondo

POZZILLI – Saranno due giorni di full immersion ambientale le giornate di oggi e domani per l’istituto comprensivo Leopoldo Pilla di Pozzilli (scuole materna, elementare e media). Oggi e domani, con una replica martedì 6 e mercoledì 7 giugno, sono infatti in programma in tutte le classi le attività de La Grande Macchina del Mondo, il progetto di Herambiente (Gruppo Hera) che, con laboratori e giochi per bambini e ragazzi, racconta di efficienza energetica, dell’importanza di riuso e recupero di materia, della necessità di non sprecare nemmeno una goccia d’acqua e di quanto la protezione dell’ambiente in ogni sua forma sia la vera sfida che tutti, adulti e ragazzi, abbiamo di fronte.

Tante attività per coinvolgere, divertendo, i bambini

Complessivamente, saranno circa 220 gli alunni coinvolti nelle attività tenute dagli educatori ambientali Herambiente. Ogni classe avrà un’attività sui temi dell’energia o dell’ambiente, confezionata in base all’età degli alunni. Alcuni bambini, ad esempio, saranno guidati nelle realizzazione di strisce di fumetti in cui alcuni supereroi dovranno ingegnarsi per risparmiare energia. Altri, invece, si cimenteranno in una gara a squadre in cui dovranno indovinare i tempi di degradazione di questo o quell’oggetto abbandonato in ambiente. Oppure, da un manufatto realizzato con materiale di recupero, come una coperta di pile, risalire al materiale da cui è composto. Un altro laboratorio particolarmente avvincente è l’Officina di Archimede, dove i bambini realizzeranno con carta e cartone personaggi di fantasia, che si illumineranno grazie al LED. E poi, ancora, al Di Pilla, arriveranno letture animate, cartoons ambientali e strani esploratori che dopo una serie di prove rilasceranno ai bambini il patentino di Superamico dell’Ambiente, con tanto di timbro!

Oggi anche la visita all’impianto della scuola G. Barone di Baranello

La giornata di oggi per Herambiente è stata dedicata a tutto tondo all’educazione ambientale. Si è infatti svolta sempre questa mattina, la visita al termovalorizzatore di Pozzilli di 22 alunni di 3 classi (elementari e medie) dell’Istituto Comprensivo G. Barone di Baranello (CB). Accompagnati dal responsabile dell’impianto, ing. Tonino Lombardi, i bambini hanno potuto osservare da vicino il funzionamento dell’impianto che da combustibile solido da rifiuti (CSS) produce energia elettrica in grado di coprire il fabbisogno di circa 84 mila cittadini.

Ramonda: “promozione del rispetto ambientale parte integrante della nostra missione”

“La Grande Macchina del Mondo è un appuntamento che da 6 anni portiamo con convinzione a Pozzilli”, spiega Andrea Ramonda, Amministratore Delegato Herambiente. ”Lo facciamo perché siamo convinti che la promozione del rispetto ambientale e del buon uso delle risorse, siano parte integrante della nostra missione. Presso il termovalorizzatore di Pozzilli i rifiuti non recuperabili vengono trasformati in energia, nel massimo rispetto di tutte le norme di protezione ambientale: si tratta di un percorso di circolarità, del tutto integrato con la raccolta differenziata, che teniamo molto a far conoscere, come dimostrano anche le visite di numerosi istituti scolastici e gli open day recentemente organizzati presso l’impianto”.