Europea 92 Isernia–Volley Group Roma 3-1, cronaca e tabellino

effesport-europea-92ISERNIA – Torna a vincere l’Europea 92 dopo due turni di astinenza. Ma la gara con il Volley Group Roma non è priva di sofferenze per la squadra molisana, soprattutto nella parte centrale dell’incontro. Sono soprattutto la battuta ed il muro alla fine a fare la differenza, con la centrali Murri ad essere implacabile in quest’ultimo fondamentale (ben 8 i “block” vincenti per lei).

Coach Montemurro schiera il sestetto-tipo, seppur cambiando in partenza la posizione della Ginanneschi (messa in campo in diagonale con la palleggiatrice Baruffi) e della Morone (che comincia in posto-4 come nella seconda parte dello scorso torneo).

Il primo set si mantiene abbastanza in equilibrio fino al secondo time-out tecnico (16-14); poi va in battuta capitan Monitillo e il suo servizio di potenza al salto scombussola la ricezione capitolina scavando il solco decisivo.

Sulle ali dell’entusiasmo, l’Europea 92 comincia nel migliore dei modi la seconda frazione di gioco (5-0), ma le ospiti reagiscono subito (7-8) e mandano in confusione totale le padrone di casa che commettono errori a ripetizione che consegnano il parziale alle avversarie.

Pur sempre avanti nel punteggio, anche il terzo set è di sofferenza per la squadra isernina che non riesce a scrollarsi di dosso le avversarie, riuscendo ad incamerare il parziale solo allo sprint finale.

Tutt’altra musica, invece, nell’ultima frazione di gioco, con l’Europea 92 che fa subito il break (8-2) e aumenta il vantaggio grazie al turno di servizio della Ginanneschi che fa saltare la seconda linea romana con le sue “float” cortissime. Il finale è tutto in scioltezza per le padrone di casa che conquistano i tre punti importanti per riguadagnare le posizioni di alta classifica.

TABELLINO:

Europea 92 Isernia – Volley Group Roma 3-1

Europea 92 Isernia: Baruffi 6 punti, Morone 17, Murri 14, Ginanneschi 14, Monitillo 13, La Rocca 7, Boffa (L), Miceli 2, Angone n.e., Bernava n.e.; all. Montemurro

Volley Group Roma: Borghesi 3, De Meo 3, Kantor 11, Mele 3, Rossi 11, Dal Canto 13, Saccoccia (L), Bigioni 3, Cornolò, Mastrocesare, Roticiani, Bragaglia n.e.; all. Cavaioli

Arbitri: Feo di Avellino e Sorrentino di Salerno

NOTE: parziali 25-17, 19-25, 25-23, 25-10; durata set 26’, 26’, 30’, 21’; battute ace/sbagliate Isernia 10/9, Roma 4/4; muri Isernia 20, Roma 5; spettatori 300 circa