Fabio Emanhe ha preso il controllo della prima manche dello slalom ‘Città di Campobasso’

26
fabio emanuele
Fabio Emanuele – foto Manuel Marini

CAMPOBASSO – La ‘voce del padrone’ sul circuito di casa. Con passaggi al pelo nei pressi delle birillate, il pluricampione italiano Fabio Emanhe ha preso il controllo della prima manche dello slalom ‘Città di Campobasso’, memorial Gianluca Battistini, seconda prova del campionato italiano della disciplina.

Al volante della sua Osealla Pa 9, il driver della Campobasso Corse ha stampato un tempo di 2’27”82 (punteggio di 147,82) con cui ha preso il comando delle operazioni, rifilando un secondo e diciannove centesimi al rivale di sempre: l’attuale tricolore Salvatore Venanzio (in risalita rispetto alla manche di ricognizione), secondo su Radical S4. Terzo il sorrentino Luigi Vinaccia andato oltre il 2’30” (2’34”08). Nonostante il miglior tempo su strada (2’25”41), una birillata abbattuta è costata caro all’attuale leader del circuito tricolore, il messinese Emanuele Schillace, quinto con un punteggio di 155,41.

Degli ottantasei driver verificati solo 74 hanno completato la prima ascesa, segnata, a livello di tempistica, dall’l’incidente meccanico occorso alla Fiat 126 di Fabiano Di Cesare che ha interrotto il ritmo cadenzato delle ascese suddividendo la manche in due fasi. Cinque i ritiri per noie meccaniche, sette, invece, i driver che non hanno preso il via (nella ricognizione c’erano stati due ritiri e due non partiti).

Sulla Gildonese a stretto giro di posta ci sarà spazio anche per la seconda manche in programma in diretta streaming sulla pagina Facebook ufficiale dell’Aci Molise, grazie alla partnership con il network Mattiperlecorse.

Live timing dell’evento sulla piattaforma ultracross.it al seguente link (http://www.ultracross.it/scheda.asp?id=853).