Festa della Mamma, dove trovare le cartoline di Poste in Molise

10

cartolina festa mammaREGIONE – Anche in Molise Poste Italiane è impegnata nel sostegno e nella valorizzazione dell’impiego femminile e si distingue per le politiche in tema di tutela della genitorialità. Tra le neomamme, la dipendente Iolanda Ferritti è l’ultima ad essere rientrata dalla maternità. Quarant’anni, madre di Camilla nata lo scorso 10 agosto, Iolanda attualmente ricopre il ruolo di “specialista consulente finanziario” nell’ufficio postale di Isernia Centro (via XXIV Maggio). Laureata in Economia e Commercio all’Università di Cassino, è entrata in Poste Italiane nel 2012 con un contratto part-time e negli anni è stata prima sportellista negli uffici postali di Macchiagodena, Sant’Angelo in Grotte, Pietrabbondante e Isernia Centro e, a partire dal 2019, ha intrapreso il percorso da consulente finanziario proprio nel principale ufficio del capoluogo pentro. “Una svolta importante per me – racconta Iolanda – che ha coinciso anche con il passaggio da part-time a full-time. Una nuova responsabilità che richiede sicuramente preparazione, ma anche grande capacità di ascolto per consigliare ai clienti i prodotti finanziari più adatti alle loro esigenze”.

Isernina doc, il nome di Iolanda Ferritti è conosciuto anche in ambito sportivo. È infatti una ex maratoneta (ne ha corse 7) e nella sua carriera agonistica si è distinta per determinazione e risultati. Top runner nella Nuova Atletica Isernia, nella quale è cresciuta, fino al 2020 è stata tesserata con la Caivano Runners. Con la società isernina ha vinto la settima edizione del Trofeo Fiamme Argento di Sant’Angelo in Formis (Caserta), ha chiuso la Roma-Ostia, la mezza maratona più partecipata d’Italia, come sesta tra le italiane (sedicesimo posto assoluto) ed è stata primatista regionale alla Agropoli Half Marathon. L’ultimo successo, ad ottobre 2020, è stata anche la sua ultima gara ufficiale: primo posto nella categoria femminile alla Pescara Half Marathon, con la Caivano Runners. “Quella della corsa – spiega – è senza dubbio la mia più grande passione. Con l’arrivo di Camilla inevitabilmente ho dovuto sospendere l’attività agonistica, ma sto già riprendendo, per ora a livello amatoriale. È uno sport che m­i ha insegnato tantissimo e mi ha trasmesso valori importanti, che applico tutti i giorni anche nella vita e nel lavoro”.

Dopo il periodo della maternità, Iolanda è rientrata al lavoro proprio questa settimana. Trascorso il periodo di congedo di maternità di cinque mesi, obbligatorio e riconosciuto dalla legge, la consulente ha usufruito di un periodo di “congedo parentale” che Poste Italiane riconosce, anche ai papà, nei primi sei anni di vita del bambino con un trattamento economico pari all’80% della retribuzione per i primi due mesi e del 30% previsto dalla legge. “Sarà un rientro graduale fino al primo anno di mia figlia, quattro ore al giorno anziché sei, come previsto dai permessi per allattamento. Mi mancherà la mia bimba, tanto, ma sono anche felice di ricominciare con il mio lavoro: devo ammettere che in questi mesi mi è mancato il rapporto quotidiano con i colleghi e i clienti”.

L’attenzione di Poste Italiane al tema della genitorialità si concretizza anche attraverso altre iniziative che collocano l’azienda su posizioni di avanguardia sull’ampio terreno della responsabilità sociale d’impresa. Tra queste, la possibilità per le neo mamme di lavorare in una sede limitrofa alla propria residenza durante il periodo di allattamento, fino al compimento di un anno del bambino.

Iniziativa filatelica. Poste Italiane celebra la Festa della Mamma e dedica alla ricorrenza due colorate cartoline. Un’altra occasione per ogni collezionista o per chi vuole ricordare in modo originale una giornata speciale, un modo per sostenere il valore della scrittura e custodire nel tempo un ricordo della festività. In Molise le cartoline sono disponibili negli uffici postali con sportello filatelico di Isernia Centro (via XXIV Maggio), Campobasso Centro (via Pietrunto) e Termoli (corso Mario Milano), oltre che sul sito poste.it.