Gioco d’azzardo in Molise, M5S: “Nel 2016 bruciati oltre 500 milioni di euro”

74

slot machineCAMPOBASSO – Scommesse, videopoker, slot machines, lotterie, gratta e vinci: preoccupano i numeri sul Molise forniti dall’Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato (Aams) e diffusi dai consiglieri regionali del M5S, Antonio Federico e Patrizia Manzo. Nel 2016 sono stati bruciati oltre 500 milioni di euro, come se ogni famiglia avesse giocato 3.821 euro e ogni molisano 1.613.

“Se si considera che, nell’ultimo report Istat, la spesa mensile delle famiglie molisane nel 2016 è stata 2.175 euro di cui il 19,6% in alimentari – spiegano i Cinque Stelle – il dato diventa ancor più pesante. Da anni ci battiamo contro azzardo e ludopatia e lo scorso anno abbiamo contribuito all’approvazione di una legge regionale. Il piano di interventi prevede la creazione di un Comitato per il monitoraggio degli effetti sociali, economici, sanitari e familiari connessi al gioco. Previsti corsi di formazione per personale ed esercenti delle sale gioco. Bisogna intervenire prima possibile: l’azzardo in Molise è una piaga sociale”.