Giornata della Letteratura e al Pi-Greco Day all’Alfano: ecco come è andata

21

incontro alfano online

TERMOLI – Sabato 13 marzo è stata una giornata particolare per studenti e insegnanti dell’Alfano di Termoli: insieme hanno dato vita, in modalità a distanza, alla Giornata della Letteratura (al liceo classico) e al Pi-Greco Day (al liceo scientifico), che si celebra solitamente il 14 marzo (che quest’anno cade di domenica), perché nel sistema anglosassone la data si scrive 03/14 come le prime tre cifre del Pi Greco, e inoltre coincide con il compleanno di Albert Einstein.

Si tratta di una modalità nuova di concepire l’attività didattica, prevista nell’offerta formativa dell’Alfano, per cui per una giornata sono gli studenti a proporre attività di approfondimento di contenuti scolastici e eventi di vario genere, realizzati dagli studenti stessi con la collaborazione e la supervisione dei propri docenti.

Il programma della giornata è stato il seguente:

Pi-greco day (liceo scientifico)

Visione di film su tematiche scientifiche, collegamento su piattaforma Zoom con il CERN di Ginevra con presentazione dell’Organizzazione Europea per la Ricerca nucleare a cura del prof. Salvatore Buontempo e successivo tour virtuale della struttura. Giochi didattici realizzati dai ragazzi dell’istituto (con la supervisione dei professori) con domande di matematica, fisica, chimica e biologia.

Giornata della letteratura (liceo classico)

Giochi didattici realizzati dai ragazzi dell’istituto (con la supervisione dei professori) con domande di italiano, latino, greco, storia, geografia, storia dell’arte; concorso di poesia, webinar di approfondimento per le classi del biennio (Le fake news nella storia – prof. Tommaso Di Carpegna Gabrielli Falconieri, Università di Urbino) e del triennio (a scelta tra Linguaggio e verità dai sofisti alle fake news – prof. Giovanni Maddalena, Filosofia teoretica, Università del Molise, e Poteri dello Stato e diritti dei cittadini in tempo di Covid – dott. Luigi Catelli, Magistrato, Presidente della Corte di Appello di Ancona.)

La partecipazione e l’impegno degli alunni, sostenuti dalla Dirigente, Concetta Rita Niro, e accompagnati dai docenti, ha consentito di dar vita ad una giornata in cui è stato evidente a tutti i partecipanti che il valore formativo della scuola non viene meno neppure in una situazione difficile come la didattica a distanza, come ci conferma il genitore di un’alunna delle classi prime che, commentando la giornata, ci ha scritto: “Complimenti per oggi, avete organizzato una cosa bellissima. È troppo bello vedere mia figlia e i suoi compagni così coinvolti nello studio, si percepisce tutto il loro entusiasmo, sono pronti al confronto, hanno voglia di imparare sempre cose nuove: in questo periodo non è per nulla scontato, per questo grazie di cuore”.

«La giornata di sabato 13», commenta la Dirigente Concetta Rita Niro, «mostra come due siano gli elementi essenziali di un sistema educativo valido ed efficace: la scuola è una comunità di persone che collaborano per la crescita di tutti; imparare è una passione creativa, capace di generare forme sempre nuove e di adattarsi a situazioni non sempre favorevoli, come quella che stiamo vivendo».