Giornata mondiale della gentilezza 2021, “fair play” anche in tv?

107

logo movimento gentilezzaAGNONE – Il prossimo 13 novembre, sabato, sarà “giornata mondiale della gentilezza” una ricorrenza osservata più nelle scuole che nelle attività sociali, specialmente nei mezzi della comunicazione sociale, dove, invece, il “fair play” inteso come gentilezza sarebbe più strategico, specialmente nell’ecologia di un linguaggio almeno meno sgarbato, meglio se più gentile o moderato, pure a favore di bambini e persone più sensibili.

L’Università delle Generazioni “sfida” tutti ad essere più gentili, almeno quel giorno, ovunque e comunque, pure per chi partecipa ai dibattiti radio-TV, soprattutto politici o di opinione, in particolare sui “social” e negli stadi di calcio e in altri sport.

Inoltre, fa appello a tutti i network radiofonici, televisivi, social ma anche della carta stampata affinché avvenga una trattazione gentile o moderata del linguaggio, scritto e parlato, almeno durante la giornata mondale della gentilezza del prossimo 13 novembre. Un particolare appello a Rai, Mediaset, La7, a siti web e tutte le altre presenze televisive e internet che svolgono la loro attività a livello nazionale ed anche via satellite.

Tale iniziativa dell’Università delle Generazioni gode del patrocinio di alcune associazioni etiche, principalmente del Movimento Italiano per la Gentilezza (info@gentilezza.it) che aderisce al Movimento Mondiale, fondato a Tokyo nel 1988.