Rischio la libertà, Giuseppe Savino ospite a Larino

giuseppe savino 1 marzo 2019LARINO – Prosegue il percorso di Dottrina Sociale della Chiesa per giovani amministratori e attori di sviluppo locale, promosso dal Progetto Policoro della Diocesi di Termoli-Larino in collaborazione con ANCI Giovani Molise , intitolato #rischiolalibertà.

Il 1° Marzo sarà ospite d’eccezione Giuseppe Savino un giovane appassionato della sua terra, fondatore di Vazapp un hub rurale dove coltivino idee e progetti che fanno ripartire un settore che ha avuto poca dignità: l’agricoltura. Il suo team costituito da numerosi professionisti, videomaker, fotografi, designer, architetti, agronomi, social media manager, artisti, docenti universitari, punta ad accorciare le distanze tra giovani e agricoltura avviando processi di bellezza e di valorizzazione del proprio territorio.

“Siamo le persone che incontriamo”

Non è semplicemente il titolo del suo intervento, ma è la traduzione di una mission, della sua esperienza, di un percorso di innovazione sociale e relazionale che mette al centro le persone.

Appuntamento nella sede della Biblioteca Diocesana nel borgo di Larino, dove cultura, storia e musica fanno da padrone incontrastate, qui vi si riuniscono infatti da anni anche i giovanissimi maestri della Don Luigi M.Aster Band che animeranno la serata in un ambiente accogliente e curato.

Rischiare la propria libertà mettendosi in gioco per il bene comune è la sfida che lancia questo corso, per dirla con una metafora sarà come “scalare una montagna”, e come in ogni scalata è importante che ognuno faccia la sua parte ma uniti da una sola corda, verso un’unica meta.